Vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc


La Doc Valdadige Terradeiforti è prodotta nelle seguenti tipologie: Enantio, Enantio Riserva, Enantio Passito, Casetta, Casetta Riserva, Chardonnay, Pinot grigio, Passito
E' un vino tipico della regione Veneto, Trentino Alto-Adige, prodotto in provincia di Verona, Trento. Il Valdadige Terradeiforti Doc Enantio è prodotto con le uve dei vitigni Enantio per un minimo del 85% ed eventualmente con uve provenienti da vitigni a bacca nera; il Pinot grigio si ottiene dall'omonimo vitigno per l'85% e dall'eventuale 15% di altre uve ammesse a bacca bianca; Casetta devono essere utilizzate per un minimo del 85% uve provenienti da vitigni casetta, per la restante percetuale è consentito l'utilizzo di uve a bacca nera; Chardonnay si utilizzeranno per l'85% uve di vitigno Chardonnay per l'eventuale restante percentuale potranno essere utilizzate uve di vitigni a bacca bianca non aromatici; Passito si ottiene utilizzando per il 60% minimo uve di Chardonnay possono concorrere per l'eventuale 40% uve di vitigni a bacca bianca.
Vitigni: merlot, Pinot nero, Lagrein, Teroldego e Negrara Province: e Bolzano Si produce nella stessa zona del bianco con preponderanza di uve Lambrusco a foglia frastagliata e Schiava. La versione rosato con vinificazione in bianco, il tipo Schiava con preminenza (85%) di queste uve. Buon vino da tutto pasto, indicato con minestre regionali e carni bianche. Il rosato può essere proposto anche con il pesce.
La zona di produzione della Doc Valdadige Terradeiforti si estende su due regioni, Trentino e Veneto. La maggior parte di questi vini oggi viene prodotta in provincia di Trento, cuore della viticoltura trentina. Questa zona è tutto un susseguirsi di colline coltivate ed è felicemente influenzata dal lago più esteso d'Italia, che addolcisce il clima e crea per la vite un habitat ideale.

Caratteristiche del vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore: rubino oppure rosato
Profumo: vinoso gradevole
Sapore: armonico, moderatamente acido
Uve utilizzate: Schiava, Lambrusco
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11° 10,5° il rosato e lo Schiava
Temperatura di servizio: 16 - 18 °C 12 - 14°C il rosato

Proprieta' organolettiche del vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

Il Valdadige Terradeiforti Enantio e Enantio Riserva presenta un colore che va dal rubino intenso al granato se ha subito il processo di invecchiamento; odore fruttato caratteristico, leggermente speziato; sapore secco pieno e armonico; Enantio Passito è di colore rosso rubino intenso tendente al granato con l'invecchiamento, dal profumo ampio e intenso con sentori di frutti maturi, al palato è in vino amabile e dolce, armonico e gradevole; il Pinot grigio ha colore giallo paglierino talvolta anche ramato, odore gradevole e fruttato, dal sapore asciutto armonico e pieno; il Casetta anche nella tipologia Riserva visivamente è di colore rosso rubino intenso che virano verso il granato con l'invecchiamento, il profumo è leggermente speziato, al palato risulta secco pieno e armonico; Chardonnay è di colore giallo paglierino, al naso risulta gradevole, delicato e caratteristico, in bocca è secco e armonico; Passito ha una colorazione giallo dorato con eventuali riflessi ambrati, il profumo è delicato e fine, al palato risulta vellutato dolce e armonico.

Zona di produzione del vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

La zona di produzione del Valdadige Terradeiforti Doc comprende i comuni di Brentino Belluno, Dolcè e Rivoli Veronese, in provincia di Verona e Avio in provincia di Trento..

Abbinamenti di cibo al vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

Il vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc e' un vino rosso che si abbina bene con ed in particolare .
Il Valdadige Terradeiforti Enantio si abbina bene a salumi tipici trentini, minestra d'orzo, pasticcio di maccheroni e würstel. Deve essere servito alla temperatura di 16-18 gradi in calici ballon. Il Pinot grigio si sposa bene con Grana padano fresco, trota, lumache, frittatensuppe e zuppa d'orzo. Deve essere gustato in calici di media capacità per vini bianchi a 8-10 gradi.

Etichetta del vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

Il vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Valdadige Terradeiforti Rosso Doc

La Doc Valdadige è stata riconosciuta con DPR del 24.03.1975 modificato dal DM del 18.06.1992 pubblicato sulla GU del 24.06.92 che ha sostituito per intero il disciplinare di produzione, modificato con DM del 07.08.2000, riconosciuta come Doc Valdadige Terradeiforti con DM 07.11.06 pubblicato sulla GU 268 del 17.11.06.

Commenti