Vino Riviera del Brenta Doc


I vini della Doc ?Riviera del Brenta? viene prodotto nelle seguenti tipologie: bianco (anche in versione frizzante); rosso (anche in versione rosato e novello); spumante; Merlot; Cabernet (da Cabernet franc e/o Cabernet sauvignon e/o Carmenèrè ? anche in versione riserva), Raboso (da Raboso Piave e/o Raboso veronese ? anche in versione riserva); Refosco dal peduncolo rosso o semplicemente Refosco (anche in versione riserva), Pinot bianco (anche in versione spumante e frizzante); Pinot grigio; Chardonnay (anche in versione spumante e frizzante); Tocai (da Tocai friulano).
E' un vino tipico della regione Veneto, prodotto in provincia di Padova, Venezia. I vini della Doc ?Riviera del Brenta?, devono essere ottenuti da uve provenienti da vigneti coltivati, in ambito aziendale, con i corrispondenti vitigni per almeno l?85%. Possono concorrere, fino a un massimo del 15%, le uve di altri vitigni di colore analogo, non aromatiche, raccomandati/autorizzati per le province di Padova e Venezia. Il vino a Doc ? Riviera del Brenta ?, seguito dalla specificazione ?bianco?, è ottenuto dalle seguenti varietà, provenienti dai vigneti nella seguente composizione: Tocai friulano per almeno il 50%, altre varietà a bacca bianca, congiuntamente o disgiuntamente, non aromatiche, fino a un massimo del 50%. Il vino a Doc ?Riviera del Brenta?, seguito dalla specificazione o meno ?rosso?, è ottenuto dalle uve, dai mosti e dai vini, delle seguenti varietà, provenienti dai vigneti di un unico ambito aziendale, nella seguente composizione: Merlot per almeno il 50%, altre varietà a bacca rossa, congiuntamente o disgiuntamente, non aromatiche, , fino a un massimo del 50%. Lo spumante, invece, è ottenuto dalle uve, dai mosti e dai vini, delle seguenti varietà provenienti dai vigneti nella seguente composizione: Chardonnay per almeno il 60%, altre varietà a bacca bianca, congiuntamente o disgiuntamente, non aromatiche, elencate al precedente comma 1, fino a un massimo del 40%.

La Riviera del Brenta è caratterizzata dalla presenza delle note antiche ville venete e da un?antica tradizione vitivinicola che risale addirittura all?epoca imperiale romana. Quest?ultima si è poi diffusa soprattutto nel periodo d?oro della Repubblica di Venezia, in cui la produzione del vino della Riviera del Brenta, veniva utilizzata, sia per uso interno sia per il commercio nelle terre di loro conquista mercantile, in quanto divenne uno dei principali prodotti di scambio con le città di Padova e di Venezia che lo commercializzarono nei porti del Mediterraneo.

Caratteristiche del vino Riviera del Brenta Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Riviera del Brenta Doc

Bianco Colore: paglierino più o meno intenso; Odore: vinoso, con gradevole profumo caratteristico; Sapore: asciutto o amabile, sapido, vellutato; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol; Acidità totale minima: 5,0 g/l; Estratto non riduttore: 16,0 g/l. Rosso Colore: rosso rubino tendente al granato se invecchiato; Odore: vinoso, intenso con profumo gradevole; Sapore: asciutto, vellutato e armonico; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol; Acidità totale minima: 4,5 g/l; Estratto non riduttore: 19,0 g/l. Rosato Colore: rosato,tendente al rubino, vivace; Odore: leggermente vinoso, con profumo gradevole; Sapore: asciutto o leggermente amabile, armonico; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol; Acidità totale minima: 5,5 g/l; Estratto non riduttore: 17,0 g/l. Novello Colore: rosso rubino brillante con sfumature violacee; Odore: fruttato, caratteristico, persistente; Sapore: armonico, fresco, vivace; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol; Acidità totale minima: 5,0 g/l; Estratto non riduttore: 18,0 g/l. Spumante ? Pinot Bianco Spumante ? Chardonnay Spumante Spuma: vivace, fine; Colore: giallo paglierino, brillante; Odore: gradevole, delicato con caratteristiche di fruttato; Titolo alcolometrico volumico totale: 11,50%vol; Acidità totale minima: 6,0 g/l; Estratto non riduttore: 15,0 g/l. Bianco Frizzante - Pinot Bianco Frizzante ? Chardonnay Frizzante Colore: giallo paglierino, brillante; Odore: gradevole con caratteristiche di fruttato; Sapore: secco o amabile, fruttato, fresco; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 10,50% vol; Acidità totale minima: 6,0 g/l; Estratto non riduttore: 15,0 g/l. Spuma: vivace e persistente. Chardonnay: Colore: paglierino; Odore: fine, caratteristico; Sapore: asciutto, fine, talvolta morbido; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50%vol; Acidità totale minima: 5,0 g/l estratto non riduttore: 15,0 g/l. Pinot Bianco: Colore: giallo paglierino scarico; odore: delicato, caratteristico; sapore: pieno, morbido e armonico; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,00% vol; acidità totale minima: 5,0 g/l; Estratto non riduttore: 16,0 g/l. Pinot Grigio: Colore: giallo paglierino talvolta con riflessi ramati; odore: delicato, intenso, caratteristico; Sapore: intenso, pieno, armonico, caratteristico; titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,00% vol; Acidità totale minima: 5 g/l; estratto non riduttore:17 g/l. Merlot: Colore: rosso rubino tendente al granato se invecchiato; Odore: vinoso, intenso, delicato, etereo e gradevole se invecchiato; sapore: asciutto o abboccato, sapido, di corpo, giustamente tannico; titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol; acidità totale minima: 4,5 g/l; estratto non riduttore: 20,0 g/l. Cabernet: Colore: rosso rubino tendente al granato se invecchiato; Odore: vinoso, caratteristico, intenso; Sapore: asciutto, sapido, di corpo, lievemente erbaceo, caratteristico; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol; nella versione ?riserva? 12,50% vol; Acidità totale minima: 4,5 g/l; Estratto non riduttore: 20,0 g/l, nella versione ?riserva? 24,0 g/l. Raboso: Colore: rosso rubino carico, tendente al granato con il prolungato invecchiamento; Odore: vinoso, tipico, marcato di violetta e marasca; Sapore: secco, austero, sapido, leggermente acidulo, giustamente tannico; titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,0% vol; nella versione ?riserva? 12,5% vol; Acidità totale minima: 6,5 g/l; Estratto non riduttore: 22,0 g/l, nella versione ?riserva? 25,0 g/l. Refosco: Colore: rosso rubino intenso; Odore: vinoso; Sapore: asciutto, rotondo, pieno, tendente all?amarognolo; Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,5% vol; nella versione ?riserva? 12,5% vol.; acidità totale minima: 5,0 g/l; estratto non riduttore: 22,0 g/l, nella versione ?riserva? 25,0 g/l.

Zona di produzione del vino Riviera del Brenta Doc

La zona di produzione delle uve atta alla produzione dei vini a Doc Riviera del Brenta, comprende le aree viticole del bacino del fiume Brenta ricadenti in tutto o in parte del territorio delle seguenti province di Venezia e Padova. Padova: Campagnalupia, Campolongo Maggiore, Camponogara, Dolo, Fiesso d'Artico, Fossò, Martellago, Mira, Mirano, Noale, Pianiga, Salzano, S. Maria di Sala, Scorzè, Spinea, Stra, Venezia, Vigonovo. Venezia: Cadoneghe, Campo S. Martino, Campodarsego, Camposanpiero, Curtarolo, Limena (Parte sx del Brenta), Loreggia, Massanzago, Noventa Padovana, Padova, Salzano, Piove di Sacco, S. Maria di Sala, S.G. Delle Pertiche, Scorzè, Giorgio in Bosco, Spinea, S. Giustina in Colle Stra, S. Angelo di Piove, Venezia, Saonara, Vigonovo, Trebaseleghe, Vigodarzere, Vigonza, Villa del Conte, Villanova di C.S.P..

Abbinamenti di cibo al vino Riviera del Brenta Doc

Il vino Riviera del Brenta Doc e' un vino *bianco, rosso, rosato che si abbina bene con ed in particolare .
I vini rossi della Doc ?Riviera del Brenta?, in particolar modo il Merlot, il Raboso e il Cabertet, si accompagnano bene a carni arroste, salumi e grigliate, con bolliti misti e formaggi di media stagionatura. Il Refosco è ideale anche sui risotti di fegatini e minestre di legumi, salsicce alla griglia e cacciagione, oltre che al tipico fegato alla veneziana. I vini bianchi della Doc ?Riviera del Brenta?, prediligono, invece, antipasti e contorni a base di verdure, pesce e uova; carni bianche, pesci alla griglia, formaggi freschi;

Etichetta del vino Riviera del Brenta Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Doc accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: regione determinata da cui proviene il prodotto; denominazione del prodotto costituita dall?abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; volume nominale del vino; nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula), nome dello Stato; indicazione del lotto; indicazioni ecologiche. Nella etichettatura , designazione e presentazione dei vini ?Riviera del Brenta, è vietata l?aggiunta di qualsiasi qualificazione, compresi gli aggettivi ?fine?, ?scelto?, ?selezionato? e similari. L?indicazione dell?annata è invece obbligatoria per la tipologia ?riserva?.

Reperibilita' sul mercato del vino Riviera del Brenta Doc

Il vino Riviera del Brenta Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Riviera del Brenta Doc

DM del 21 giugno 2004, GU n. 200 del 26 agosto 2004

Commenti