Vino Piave - Merlot Doc


Il Piave Doc è un vino da pasto prodotto nelle versioni Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Tocai italico, Verduzzo, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Raboso e Chardonnay
E' un vino tipico della regione Veneto, prodotto in provincia di Treviso, Venezia. Le versioni Cabernet, Cabernet Sauvignon, Merlot, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Raboso, Tocai italico, Verduzzo e Chardonnay si ottengono dalle uve omonime per almeno il 95%. Possono concorrere altre uve autorizzate per la zona in misura non superiore al 5%
Si produce nel territorio vitato attraversato dal fiume Piave e posto tra il Livenza e il Sile, con uve vitigno Merlot nella misura del 90% minima. Ammessa anche la presenza di un 10% di uve Cabernet. Da giovane è un versatile vino da tutto apsto, molto adatto alla gastronomia campagnola veneta; invecchiato, predilige gli arrosti di carni rosse ed anche qualche capo di selvaggina con salsa non troppo piccante.
I vini della Doc Piave sono prodotti con uve di vigneti coltivati nei terreni che si estendono alla sinistra del fiume Piave. I terreni sono costituiti da sedimentazioni alluvionali, che consentono produzioni costanti e abbondanti. Il Piave Doc è prodotto nelle tipologie Merlot, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Tocai italico, Verduzzo, Pinot bianco, Pinot grigio, Pinot nero, Raboso e Chardonnay.

Caratteristiche del vino Piave - Merlot Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino più o meno intenso
Profumo: vinoso, erbaceo, caratteristico
Sapore: asciutto, sapiso, stoffa scorrevole, elegante
Uve utilizzate: Merlot
Invecchiamento: 2 anni il vecchio
Tenore alcolico: 11° 12° il vecchio
Temperatura di servizio: 18 °C

Proprieta' organolettiche del vino Piave - Merlot Doc

All'esame visivo il Piave Doc Verduzzo risulta di colore giallo dorato più o meno intenso o paglierino tendente al verdognolo. L'odore è vinoso, delicato, caratteristico e gradevole, il sapore asciutto, sapido, armonico e gradevole. La gradazione minima è di 11 gradi. La versione Merlot ha colore rosso rubino, tendente al granato con l'invecchiamento. L'odore è vinoso, intenso, caratteristico, più delicato, etereo e gradevole se invecchiato. Il sapore è asciutto o abboccato, sapido, di corpo, giustamente tannico, armonico. La gradazione minima è di 11 gradi. La versione Pinot grigio ha colore che va dal giallo paglierino al ramato secondo i sistemi di vinificazione. L'odore è intenso e caratteristico, il sapore vellutato, morbido e armonico. La gradazione minima è di 11 gradi

Zona di produzione del vino Piave - Merlot Doc

Comprende l'intero territorio del comune di Monfumo e parte del territorio dei comuni di Asolo, Caerano San Marco, Castelcucco, Cavaso del Tomba, Cornuda, Crocetta del Montello, Fonte, Giavera del Montello, Maser, Montebelluna, Nervesa della Battaglia, Paderno del Grappa, Pederobba, Possagno del Grappa, S. Zenone degli Ezzelini e Volpago del Montello, tutti in provincia di Treviso.

Abbinamenti di cibo al vino Piave - Merlot Doc

Il vino Piave - Merlot Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne equina ed in particolare Stracotto di cavallo.
Il Piave Merlot si abbina ad arrosti di carni bianche e rosse, grigliate miste, pollo e coniglio alla cacciatora, salumi cotti con legumi stufati. Va degustato in calici bordolesi a una temperatura di 16-18°C. Il Piave Doc Verduzzo si abbina a preparazione poco strutturate come antipasti e primi piatti della cucina di mare poco salsati, primi piatti al sugo bianco di pesce e verdure, pesce bollito con maionese. Va servito in calici a tulipano svasato a una temperatura di 8-10°C entro due anni dalla vendemmia. Il Piave Doc Pinot grigio va degustato con antipasti di mare saporiti, risotti marinari, zuppe di pesce, pesci pregiati al forno o alla griglia, piatti a base di uova. Va servito in bicchieri a tulipano svasato a una temperatura di 8-10°C.

Etichetta del vino Piave - Merlot Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Piave - Merlot Doc

Il vino Piave - Merlot Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Piave - Merlot Doc

La Doc Piave è stata riconosciuta con DPR dell'11.08.1971, modificato dal Decreto del 18.06.1992, pubblicato sulla GU 160 del 09.07.1992

Commenti