Vino Breganze - Rosso Doc


Il Breganze Doc è un vino da pasto o da dessert prodotto nelle versioni Bianco, Rosso, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Pinot nero, Marzemino, Pinot bianco, Pinot grigio, Vespaiolo, Chardonnay, Sauvignon e Torcolato
E' un vino tipico della regione Veneto, prodotto in provincia di Vicenza. La versione Rosso si ottiene da uve di vitigni Merlot, ma possono concorrere anche altre varietà di vitigni a bacca rossa raccomandate o autorizzate in misura non superiore al 15%. Il Breganze Bianco si ottiene con uve di vitigno Tocai friulano e possono concorrere altri vitigni autorizzati fino a un massimo del 15%. Le tipologie Vespaiolo, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Pinot nero, Marzemino, Pinot bianco, Pinot grigio, Vespaiolo, Chardonnay, Sauvignon vengono prodotti con uve dei corrispondenti vitigni per almeno l'85% e di altri vitigni non aromatici per un massimo del 15%. Infine, la denominazione Torcolato è riservata al vino passito ottenuto con le uve Vespaiola
Si produce in una base di Merlot, aggiungendo Cabernet, Pinot nero e altri vitigni locali in tutto fino a un massimo del 15%. E' un vino da tutto pasto, indicato in particolare per le grigliate di carne bianca e salamella alla brace.
Sono il clima mite e asciutto della zona e il terreno di natura vulcanica i fattori che esaltano le doti intrinseche dei vitigni che concorrono alla produzione del Breganze Doc. Le caratteristiche qualitative di questi vini sono dovute anche al fatto che nell'attuale zona di produzione, verso la seconda metà dell'Ottocento, vi fu un'epidemia di fillossera che distrusse gran parte dei vitigni presenti; i viticoltori impiantarono allora nuove tipologie di uve, fra le quali il Pinot bianco e nero e il Cabernet Franc e Sauvignon, che diedero subito ottimi risultati e che sono tuttora apprezzati anche sul mercato internazionale. La Doc Breganze racchiude le tipologie Rosso, Bianco, Cabernet, Cabernet Sauvignon, Pinot nero, Marzemino, Pinot bianco, Pinot grigio, Vespaiolo, Chardonnay, Sauvignon e Torcolato.

Caratteristiche del vino Breganze - Rosso Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino
Profumo: vinoso armonico
Sapore: asciutto, armonico un po' tannico
Uve utilizzate: Merlot
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11°
Temperatura di servizio: 18 °C

Proprieta' organolettiche del vino Breganze - Rosso Doc

All'esame visivo il Breganze Doc Rosso si presenta di colore rosso rubino vivo. Ha odore vinoso, caratteristico e sapore armonico, di corpo, asciutto, robusto, giustamente tannico, con o senza presenza gradevole di legno. Ha una gradazione alcolica di 11 gradi. Il Breganze Doc Bianco ha colore giallo paglierino, odore vinoso, delicatamente intenso e sapore asciutto, rotondo, fresco, di corpo. Ha gradazione di 11 gradi. Il Breganze Doc Torcolato ha un colore che va dal giallo oro al giallo ambrato carico. Il profumo è intenso, caratteristico di miele e di uva passita; il sapore è abboccato, dolce, armonico, vellutato, deciso. Ha una gradazione minima di 14 gradi

Zona di produzione del vino Breganze - Rosso Doc

Comprende in tutto o in parte il territorio dei comuni di Breganze, Fara Vicentino, Molvena, Bassano del Grappa, Lugo di Vicenza, Marostica, Mason Vicentino, Montecchio Precalcino, Pianezze, Salcedo, Sandrigo, Sarcedo e Zugliano, in provincia di Vicenza.

Abbinamenti di cibo al vino Breganze - Rosso Doc

Il vino Breganze - Rosso Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne bovina ed in particolare Carni bovine rosse in umido, grigliate.
Il Breganze Doc Rosso è ottimo con arrosti di carni bianche e rosse, formaggi piccanti e pollame nobile. Va degustato in calici bordolesi a una temperatura di 16-18°C. Il Breganze Doc Bianco si abbina a minestre, zuppe di pesce, pesci bolliti o con salse dal sapore non troppo spiccato. Va degustato in calici di media capacità a tulipano svasato a una temperatura di 8-10°C. La versione Torcolato va abbinata a preparazioni dolci a pasta non lievitata, abbastanza consistenti, pasticceria secca, creme con uva passa e miele, oppure con preparazione a base di fegato d'oca e formaggi erborinati. Va consumato nell'arco dei cinque-sei anni successivi alla vendemmia in calici per vini dolci passiti (di media capacità a tulipano) a una temperatura di 10-12°C.

Etichetta del vino Breganze - Rosso Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Breganze - Rosso Doc

Il vino Breganze - Rosso Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Breganze - Rosso Doc

La Doc Breganze è stata riconosciuta con DPR del 18.07.1969, modificato dal decreto del 6.09.1995, pubblicato sulla GU 235 del 07.10.1995

Commenti