Vino Arcole Doc


L'Arcole Doc è un vino da pasto prodotto nelle versioni Bianco, Rosso, Chardonnay, Garganega, Pinot bianco, Pinot grigio, Cabernet, Cabernet Sauvignon e Merlot
E' un vino tipico della regione Veneto, prodotto in provincia di Verona, Vicenza. Il Bianco si ottiene con uve Garganega per almeno il 50% e Pinot Bianco e/o Pinot Grigio e/o Chardonnay fino a un massimo del 50%; i monovitigni bianchi Garganega, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Chardonnay si ottengono dalle omonime uve per almeno l'85%; il Rosso e il Novello si ottengono da uve Merlot per almeno il 50% e da Cabernet Franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Carmenère fino a un massimo del 50%; i monovitigni rossi derivano da uve Cabernet (Franc e/o Sauvignon e/o Carmenère), Cabernet Sauvignon, Merlot

Con due Docg, 19 Doc e 9 Igt, il Veneto si distingue per la quantità e la qualità dei suoi vini. Dal punto di vista tipologico, la proposta è ampia e completa, con vini bianchi, rossi e spumanti. La Doc Arcole comprende diverse tipologie: Bianco, Rosso, Chardonnay, Garganega, Pinot bianco, Pinot grigio, Cabernet, Cabernet Sauvignon e Merlot.

Caratteristiche del vino Arcole Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Arcole Doc

All'esame visivo l'Arcole Bianco Doc si presenta di colore giallo paglierino, a volte tendente al verdognolo. Ha odore vinoso, con caratteristico profumo intenso e delicato; il sapore è asciutto, di medio corpo, armonico e leggermente amarognolo. Ha una gradazione di 10,5 gradi. La versione Rosso ha colore rosso rubino, odore vinoso, intenso e delicato; il sapore è asciutto, di medio corpo e armonico. La gradazione minima è di 11 gradi. L'Arcole Merlot Doc ha colore rosso rubino se giovane, tendente al granato se invecchiato. L'odore è vinoso, piuttosto intenso, gradevole, caratteristico, il sapore asciutto, leggermente amarognolo. La gradazione minima è di 11,5 gradi

Zona di produzione del vino Arcole Doc

Si produce in tutto o parte del territorio amministrativo di diversi comuni in provincia di Verona, fra cui Arcole, e in quello di Lonigo, Sarego, Monte, Orgiano e Sossano, in provincia di Vicenza.

Abbinamenti di cibo al vino Arcole Doc

Il vino Arcole Doc e' un vino bianco che si abbina bene con ed in particolare .
L'Arcole Doc Bianco va degustato con formaggi come il Piave fresco, prosciutto veneto, insalata con gamberi, risotto al nero di seppia e baccalà alla vicentina, in calici di media capacità a tulipano svasato, a temperatura di 8-10°C. L'Arcole Doc Rosso e il Merlot si abbinano a prosciutto veneto, soppressa, Asiago, Piave, risotto con le quaglie, piccione allo spiedo. Vanno serviti in calici bordolesi a una temperatura di 16-18°C.

Etichetta del vino Arcole Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Arcole Doc

Il vino Arcole Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Arcole Doc

La Doc Arcole è stata riconosciuta con DM del 04.09.2000, pubblicato sulla GU 214 del 04.09.2000

Commenti