Vino Montefalco Sagrantino Passito Docg


Il Montefalco Sagrantino è un vino di gran corpo disponibile nelle versioni Secco e Passito
E' un vino tipico della regione Umbria, prodotto in provincia di Perugia. La Docg Montefalco Sagrantino si ottiene, per entrambe le versioni, esclusivamente da vitigno Sagrantino
Si produce nella stessa zona del rosso con uve Sagrantino almeno per il 95%. Può concorrere con il 5% il Trebbiano toscano. E' un aristocratico vino da piatti di mezzo raffinati a base di carni rosse, cacciagione e selvaggina, salumi di pregio, specie piccioni cucinato alla ''todina''. Il tipo passito è da fine pasto o da meditazione.
Il Montefalco Sagrantino Docg o Sagrantino di Montefalco Docg prende il nome dalla regione in cui ha origine e dall'unico vitigno da cui si produce. Coltivato da secoli sulle pendici delle colline umbre, il Sagrantino viene considerato autoctono, nonostante siano varie le ipotesi riguardanti la sua origine. Alcuni, infatti, lo ritengono di provenienza spagnola, altri credono sia stato importato dai primi frati francescani, altri ancora introdotto in Italia dai Saraceni. Questa Docg contribuisce in larga parte ai meriti acquisiti dalla regione umbra come produttrice di vini pregiati, già conosciuti e consumati nel Rinascimento dai papi e dai governatori.

Caratteristiche del vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

Denominazione: Docg
Tipologia di vino: Passito
Colore: rosso rubino violaceo
Profumo: ampiamente vinoso, gradevolissimo e persistente
Sapore: molto gradevole, pieno, robusto, asciutto
Uve utilizzate: Sagrantino
Invecchiamento: 1 anno
Tenore alcolico: 14°
Temperatura di servizio: 18°C

Proprieta' organolettiche del vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

All'esame visivo il Sagrantino di Montefalco Passito si presenta di colore rosso rubino carico, talvolta con riflessi violacei e tendente al granato con l'invecchiamento. L'odore è delicato, caratteristico, fruttato con sentore di confetture di more di rovo, frutti di bosco maturi e di bacche di ginepro, ampio, speziato, con toni leggermente eterei; il sapore è abboccato, armonico e gradevole. Il Montefalco Sagrantino Secco, invece, è di colore rosso rubino intenso, ha odore delicato, caratteristico, che ricorda quello delle more di rovo. Il sapore è asciutto e armonico

Zona di produzione del vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

Comprende il comune di Montefalco e parte del territorio dei comuni di Bevagna, Gualdo Cattaneo, Castel Ritaldi e Giano dell'Umbria, tutti in provincia di Perugia.

Abbinamenti di cibo al vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

Il vino Montefalco Sagrantino Passito Docg e' un vino rosso che si abbina bene con Vino da conversazione ed in particolare Vino da conversazione.
Il Montefalco Sagrantino Docg Passito si accompagna a preparazioni dolci a pasta non lievitata, abbastanza consistenti, in particolare pasticceria da forno, crostate con marmellate di more o di altri frutti rossi. Va bevuto come vino da meditazione o accompagnato a formaggi pecorini molto piccanti quando è invecchiato. Va degustato a una temperatura compresa fra i 14 e i 16°C, in calici per vini dolci passiti, dal terzo all'ottavo anno dopo la vendemmia e oltre. Nella versione Secco, il Montefalco va abbinato a grandi arrosti, cacciagione, selvaggina da pelo e formaggi a pasta dura e va servito a una temperatura di 18-20°C in calici ballon.

Etichetta del vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata e Garantita accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

Il vino Montefalco Sagrantino Passito Docg si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Montefalco Sagrantino Passito Docg

La Docg Montefalco Sagrantino o Sagrantino di Montefalco è stata riconosciuta con DM del 05.11.1992 pubblicato sulla GU del 14.11.1992

Commenti