Vino Caldaro o lago di Caldaro Doc


Il Caldaro Doc è un vino rosso da pasto prodotto anche nelle tipologie Scelto (con gradazione minima di 11,5 gradi), Classico (se proveniente da una precisa zona delimitata dal disciplinare di produzione) e Classico Superiore (se sottoposto a operazioni di affinamento)
E' un vino tipico della regione Trentino Alto-Adige, prodotto in provincia di Trento, Bolzano. Il Caldaro Doc è prodotto con uve dei vitigni Schiava Grossa, Schiava Gentile o Schiava Grigia. È ammessa la presenza di uve provenienti dai vitigni Pinot nero e Lagrein, presenti nei vigneti fino a un massimo dei 15% dei totale delle viti esistenti

Il Caldaro Doc prende il nome dal lago di Caldaro in provincia di Bolzano, anche se la zona di produzione di questo vino si estende fino ad alcuni comuni della provincia di Trento. La vocazione vitivinicola di quest'area ha radici antiche: il ritrovamento di reperti d'uva risalenti all'età del ferro testimonia che qui la vite era conosciuta molto prima dell'arrivo dei Romani.

Caratteristiche del vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

Il Caldaro Doc ha colore rosso rubino da chiaro a medio; odore delicato, gradevole, caratteristico; il sapore è morbido armonico, gradevole, leggermente di mandorla; la gradazione minima è di 10,5 gradi

Zona di produzione del vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

La zona di produzione del Caldaro Doc racchiude i territori già delimitati con D.M. del 23.10.1931, nonché altri ad essi vicini; comprende in parte i comuni di Caldaro, Appiano sulla strada del vino, Termeno sulla strada del vino, Cortaccia sulla strada del vino, Vadena, Nalles, Andriano, Magrè sulla strada del vino, Egna, Montagna, Ora e Bronzolo, in provincia di Bolzano, mentre in provincia di Trento, parte dei comuni di Roverè della Luna, Mezzocorona, Faedo, San Michele all'Adige, Lavis, Giovo, Lisignago e Cembra.

Abbinamenti di cibo al vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

Il vino Caldaro o lago di Caldaro Doc e' un vino rosso che si abbina bene con ed in particolare .
Il Caldaro Doc va servito in calici bordolesi a 16-18 gradi di temperatura. Si abbina bene a speck, ravioli, cannelloni, minestre, canederli, carni bianche e formaggi poco stagionati.

Etichetta del vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

Il vino Caldaro o lago di Caldaro Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Caldaro o lago di Caldaro Doc

La Doc Caldaro è stata riconosciuta con D.M del 03.08.1993 pubblicato sulla GU del 26.08.1993

Commenti