Vino Vin Santo del Chianti Doc


Il Vin santo del Chianti Doc è prodotto nelle varianti Secco, Amabile, Dolce, Riserva, Occhio di pernice (sia Amabile che Dolce)
E' un vino tipico della regione Toscana, prodotto in provincia di Firenze, Siena, Pistoia, Arezzo, Pisa, Prato. l Vin santo del Chianti classico Doc è ottenuto almeno per il 70% da uve Trebbiano toscano e Malvasia ed eventualmente per la restante parte da altre uve a bacca bianca e rossa raccomandate per le provincie di Siena e Firenze; la variante Occhio di pernice è ottenuta almeno per il 50% da uve Sangiovese con l'eventuale aggiunta di quelle di altri vitigni a bacca rossa o bianca raccomandate per le province di Siena e Firenze

La Doc Vin santo Chianti, riconosciuta nel 1997, ha segnato un passo importante per la valorizzazione di un prodotto che ha avuto grande rilevanza nell'enologia toscana fin dal Medioevo. La sua zona di produzione coincide con quella del Chianti Docg, ovvero, copre zone ben precise delle province di Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia, Prato e Siena. Tradizionalmente considerato il vino dell'ospitalità e dell'amicizia, il Vin santo del Chianti viene utilizzato per accompagnare la tipica pasticceria secca toscana.

Caratteristiche del vino Vin Santo del Chianti Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Passito
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate: Malvasia, Trebbiano Toscano
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Vin Santo del Chianti Doc

Il Vin santo del Chianti Doc presenta colore che va dal giallo paglierino al dorato, all'ambrato intenso; odore etereo, intenso, caratteristico; sapore armonico, vellutato, secco o con più pronunciata rotondità per i tipi Abboccato, Amabile, Dolce; la gradazione minima è di 15,5 gradi; la variante Occhio di pernice presenta colore che varia dal rosa intenso al rosa pallido; odore caldo, intenso; sapore amabile o dolce, morbido, vellutato e rotondo; la gradazione minima è di 17 gradi

Zona di produzione del vino Vin Santo del Chianti Doc

La zona di produzione del Vin santo del Chianti Doc comprende parte delle province di Firenze, Siena, Arezzo, Pisa e Pistoia.

Abbinamenti di cibo al vino Vin Santo del Chianti Doc

Il vino Vin Santo del Chianti Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Frutta ed in particolare Frutta secca.
Al Vin santo Chianti Doc si abbinano i dolciumi tipici toscani come biscottini di Prato, brigidini, buccellato, castagnaccio e ricciarelli. Va degustato a una temperatura di 14, 15 gradi in calici di media capacità a tulipano e può essere consumato fino a dieci anni dopo la vendemmia.

Etichetta del vino Vin Santo del Chianti Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Vin Santo del Chianti Doc

Il vino Vin Santo del Chianti Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Vin Santo del Chianti Doc

La Doc Vin santo Chianti è stata riconosciuta con DPR del 28.08.1997 pubblicato sulla GU del 27.09.1997

Commenti