Vino San Gimignano Doc


La Doc San Gimignano comprende le seguenti tipologie, Rosso (anche Riserva), Novello, Rosato, Vin santo e Vin santo occhio di pernice; sono previste anche le tipologie Rosso e Rosato sangiovese
E' un vino tipico della regione Toscana, prodotto in provincia di Siena. Il Rosso e il Novello sono prodotti con almeno il 50% di uve Sangiovese, e con altre uve della zona a bacca rossa; il Rosato è prodotto con un minimo del 60% di uve Sangiovese, Canaiolo nero per un massimo del 20%, Trebbiano toscano, Malvasia del Chianti, Vernaccia di San Gimignano per un massimo del 15%, a cui può essere aggiunto un 15% di altre uve della zona a bacca rossa; il Vin santo è prodotto per almeno il 50% da uve Malvasia del Chianti, Trebbiano toscano per il 30%, Vernaccia di San Gimignano per il 20% e con un'eventuale aggiunta di altre uve della zona per un massimo del 10% Il Rosso presenta colore rosso rubino più o meno intenso, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso, delicato; sapore asciutto, armonico, di buon corpo, giustamente tannico; la gradazione minima è di 11,5 gradi. Il Rosato ha colore rosato più o meno intenso con riflessi rubini; profumo vinoso, fruttato, delicato di uva appena pigiata; sapore delicato, armonico, vellutato; la gradazione minima è di 10,5 gradi. Il Vin santo ha colore dal dorato all'ambrato più o meno intenso; profumo etereo, intenso, delicato, caratteristico; sapore dal secco all'amabile, pieno, morbido, persistente; la gradazione minima è di 16,5 gradi

Questa Doc è prodotta nella zona collinare del comune di San Gimignano in provincia di Siena. Già famoso per la produzione della Vernaccia, questo territorio vanta una tradizione vitivinicola molto antica. Le sue origini risalgono, infatti, all'epoca etrusca, periodo in cui vennero trapiantate le viti e gettate le basi per la coltivazione specializzata delle uve. La Doc San Gimignano è di recente istituzione e comprende le tipologie Rosso, Novello, Rosso riserva, Rosato, Vin santo e Vin santo occhio di pernice.

Caratteristiche del vino San Gimignano Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino San Gimignano Doc

Il Rosso presenta colore rosso rubino più o meno intenso, tendente al granato con l'invecchiamento; profumo vinoso, delicato; sapore asciutto, armonico, di buon corpo, giustamente tannico; la gradazione minima è di 11,5 gradi. Il Rosato ha colore rosato più o meno intenso con riflessi rubini; profumo vinoso, fruttato, delicato di uva appena pigiata; sapore delicato, armonico, vellutato; la gradazione minima è di 10,5 gradi. Il Vin santo ha colore dal dorato all'ambrato più o meno intenso; profumo etereo, intenso, delicato, caratteristico; sapore dal secco all'amabile, pieno, morbido, persistente; la gradazione minima è di 16,5 gradi

Zona di produzione del vino San Gimignano Doc

L'intero territorio amministrativo del comune di San Gimignano, in provincia di Siena.

Abbinamenti di cibo al vino San Gimignano Doc

Il vino San Gimignano Doc e' un vino rosso che si abbina bene con ed in particolare .
Il San Gimignano Rosso Doc si accompagna perfettamente alla panzanella, ai crostini alla toscana, al pecorino, alla caciotta toscana, alle zuppe regionali e ai fegatelli. Va servito a una temperatura di 16-18 gradi in calici bordolesi. Il Rosato si abbina bene alla caciotta toscana, alla zuppa di lenticchie, ai fagioli e al pollo. Deve essere servito in calici ampi e aperti a una temperatura di 12-14 °C. Il Vin santo accompagna bene i biscottini di Prato, i brigidini, il buccellato, il castagnaccio e i ricciarelli. Va gustato in calici di media capacità a tulipano a una temperatura di 10-12°C.

Etichetta del vino San Gimignano Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino San Gimignano Doc

Il vino San Gimignano Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino San Gimignano Doc

La Doc San Gimignano è stata riconosciuta con DPR dell'8.08.1996 pubblicato sulla GU del 24.08.1996

Commenti