Vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc


Questa Doc è disponibile nelle tipologie Bianco, Sauvignon, Vermentino, Rosso, Rosato, Vin Santo Occhio di pernice (anche Riserva), Sassicaia.
E' un vino tipico della regione Toscana, prodotto in provincia di Livorno. Il Bolgheri Bianco si ottiene con uve Trebbiano Toscano (10-70%), Vermentino (10-70%), Sauvignon (10-70%) e con l'eventuale aggiunta di altri vitigni a bacca bianca della zona per un massimo del 30%. Il Bolgheri Sauvignon e il Bolgheri Vermentino si ottengono con uve del corrispondente vitigno per almeno il 85%. Il Bolgheri Rosso e Rosato si ottengono con uve Cabernet Sauvignon (10-80%), Merlot (massimo 80%), Sangiovese (massimo 70%), con l'eventuale aggiunta di altri vitigni a bacca rossa della zona in una percentuale che non può superare il 30%. Il Bolgheri Vin Santo Occhio di pernice viene prodotto con uve Sangiovese (50-70%), Malvasia nera (50-70%), e con l'eventuale aggiunta di altri vitigni a bacca rossa della zona per un massimo del 30%. Infine il Bolgheri Sassicaia si ottiene per almeno l'80% con uve Cabernet Sauvignon, a cui possono essere aggiunte quelle di altri vitigni a frutto rosso della zona.
Si produce nella stessa zona del bianco con allmeno l'80% di uve Sangiovese e Canaiolo non oltre il 20%. Il processo di vinificazione di queste uve rosse è effettuato parzialmente in bianco. E' un signorile vino da tutto pasto; indicato in special modo con gli antipasti di salumi, minestre asciutte, pesci e carni bianche.
Da sempre dedita all'agricoltura, Bolgheri divenne nel 1700 uno tra i più importanti poli della viticoltura in Toscana grazie al notevole impulso ricevuto sotto la casata longobardo-toscana dei Gherardesca. Le testimonianze storiche relative a questa zona di produzione, descrivono 'vini rossi chiari e bianchi' con caratteristiche organolettiche ben precise, mantenute ancora oggi in tutta la loro peculiarità. Sono vini che le famiglie nobili toscane hanno riscoperto e rivalutato, rivitalizzandone la tradizionale produzione. Questa Doc comprende le tipologie Bianco, Sauvignon, Vermentino, Rosso, Rosato, Vin Santo Occhio di pernice, Sassicaia.

Caratteristiche del vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosato limpido e vivace
Profumo: vinoso, delicato, di buona persistenza
Sapore: asciutto, fresco, armonico
Uve utilizzate: Sangiovese, Canaiolo
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: -
Temperatura di servizio: -

Proprieta' organolettiche del vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

Il Bolgheri Rosso presenta un colore che va dal rosso rubino al granato. Il profumo è intensamente vinoso e il sapore è asciutto, armonico. La gradazione minima è di 11,5 gradi. Il Bolgheri Rosato presenta un colore rosato, un profumo delicato e vinoso e un sapore asciutto e armonico. La gradazione minima è di 11,5 gradi. Il Bolgheri Vin Santo Occhio di pernice ha colore da rosa intenso a rosa pallido, odore intenso, sapore dolce, morbido, vellutato e rotondo. La gradazione minima è di 16 gradi. Infine il Bolgheri Sassicaia ha un colore rosso rubino intenso o granato, un odore vinoso, ricco ed elegante, e un sapore asciutto, pieno, robusto, armonico, con buona, elegante struttura. La gradazione minima è di 12 gradi.

Zona di produzione del vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

L'area di produzione comprende l'intero territorio del comune di Castagneto Carducci, in provincia di Livorno..

Abbinamenti di cibo al vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

Il vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc e' un vino rosato che si abbina bene con Primi in brodo ed in particolare Ribollita.
Il Bolgheri Rosso va degustato in abbinamento a piatti strutturati come il salame, la salsiccia, la finocchiona, la lepre, il polpettone alla fiorentina, la bistecca alla fiorentina, il lardo di Colonnata. Si consiglia di servirlo in calici bordolesi a una temperatura compresa tra i 16 e i 18°C. Il Rosato si accompagna, invece, perfettamente alla panzanella, ai crostini alla toscana, al lardo di Colonnata, alla caciotta toscana, alla pappa al pomodoro, alla zuppa di lenticchie e ai legumi in genere. Va servito in calici ampi e aperti a una temperatura di 12-14°C. Il Bolgheri Vin Santo Occhio di pernice è adatto a essere degustato assieme a dolci e pasticceria secca come i biscottini di Prato, i brigidini, il castagnaccio, i ricciarelli. Va servito in piccoli calici a una temperatura 12-14°C. Il Bolgheri Sassicaia, infine, è ideale assieme al Pecorino toscano stagionato, al salame, alla salsiccia, alla finocchiona, alla ribollita e alle pappardelle alla lepre. Si consiglia di servirlo in calici ballon a 16-18°C.

Etichetta del vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

Il vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Bolgheri (e Bolgheri Sassicaia) Rosato Doc

La Doc Bolgheri e Bolgheri Sassicaia è stata riconosciuta con DPR del 01.08.1983 modificato dal DM del 05.11.1994 pubblicato sulla GU del 12.11.1994.

Commenti