Vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc


La Doc è disponibile nelle versioni Bianco, Moscato, Passito, Moscato Dorato, Moscato Liquoroso, Moscato Spumante, Passito liquoroso e Zibibbo Dolce
E' un vino tipico della regione Sicilia, prodotto in provincia di Trapani. Il Moscato di Pantelleria, il Passito di Pantelleria, il Pantelleria Moscato Dorato, il Pantelleria Moscato Liquoroso, il Pantelleria Moscato Spumante, il Pantelleria Passito Liquoroso e il Pantelleria Zibibbo Dolce sono ottenuti esclusivamente con uve Zibibbo. Per la produzione del Pantelleria Bianco alle uve Zibibbo possono essere aggiunte, per un massimo del 15%, quelle di altri vitigni a bacca bianca autorizzati della provincia di Trapani

Questo vino è prodotto da tempo immemorabile nell'isola di Pantelleria dalla varietà di uva Zibibbo e vanta una storia costellata di importanti riconoscimenti. Premiato nel 1900 all'Esposizione di Parigi, nel 1936 fu inserito tra i vini tipici italiani per il suo ''aroma delicato e fine e per il suo sapore vellutato, dolce, carezzevole, generoso'', e già nel 1971, terzo tra i vini siciliani, ottenne la Doc. La sua assoluta bontà ha alimentato negli anni curiose leggende, come quella della dea Tanit che si finse coppiera degli dei e sostituì all'ambrosia, bevanda abituale dell'Olimpo, il mosto delle vigne di Pantelleria, riuscendo a conquistare Apollo di cui era invaghita. Questo vino è prodotto nelle tipologie Bianco, Moscato, Passito, Moscato Dorato, Moscato Liquoroso, Moscato Spumante, Passito liquoroso e Zibibbo Dolce.

Caratteristiche del vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Liquoroso dolce
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate: Zibibbo
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

Il Pantelleria Bianco ha colore giallo paglierino più o meno intenso, odore gradevole, caratteristico e sapore armonico, più o meno morbido, talvolta frizzante. La gradazione minima è di 11,5 gradi. Il Moscato di Pantelleria ha colore giallo tendente all'ambra, un odore caratteristico, fragrante di moscato e un sapore dolce aromatico di moscato. La gradazione minima è di 15 gradi. Il Passito di Pantelleria presenta un colore giallo dorato, talvolta tendente all'ambra, un odore caratteristico di moscato e un sapore dolce, aromatico, gradevole. La gradazione minima è di 20 gradi. Il Pantelleria Moscato Dorato ha colore giallo dorato più o meno intenso, un odore gradevole e aromatico e un sapore caratteristico di moscato. La gradazione minima è di 20 gradi. Il Pantelleria Moscato Liquoroso presenta un colore giallo più o meno intenso, odore e sapore caratteristico di moscato. La gradazione minima è di 21,5 gradi. Il Pantelleria Moscato Spumante ha un colore paglierino più o meno intenso, odore e sapore caratteristico di moscato. La gradazione minima è di 12 gradi. Il Pantelleria Passito Liquoroso ha colore giallo dorato più o meno intenso, talvolta tendente all'ambra, profumo intenso e caratteristico e sapore dolce, vellutato. La gradazione minima è di 22 gradi. Infine il Pantelleria Zibibbo dolce si presenta con un colore giallo dorato più o meno intenso, un profumo gradevole, aromatico e un sapore dolce e caratteristico. La gradazione minima è di 10 gradi

Zona di produzione del vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

L'area di produzione interessa l'intero territorio dell'isola di Pantelleria..

Abbinamenti di cibo al vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

Il vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Vino da conversazione ed in particolare Vino da conversazione.
Il Pantelleria Bianco va degustato come aperitivo in calici flûte a una temperatura di 6-8°C. Il Moscato di Pantelleria si accompagna a dolci da forno e pasticceria secca. Si consiglia di servirlo in coppe a una temperatura di 6-8°C. Il Passito di Pantelleria si sposa a perfezione con formaggi erborinati, con la cassata siciliana e con i baci panteschi, e va servito a 10-12 °C in calici di media capacità a tulipano. Il Pantelleria Moscato Liquoroso e il Passito Liquoroso sono vini da meditazione che possono essere degustati anche assieme a formaggi erborinati e a dolci tipici siciliani come la cassata e vanno serviti calici di piccola capacità a tulipano a 12-14°C. Il Moscato Spumante si abbina a dolci da forno e va servito in ampi ballon a 18'20°C. Infine il Pantelleria Zibibbo Dolce va degustato insieme alla pasticceria secca in coppe larghe a una temperatura di 18'20°C

Etichetta del vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

Il vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Moscato di Pantelleria Liquoroso Doc

La Doc è stata riconosciuta con DPR dell'11.08.1971 pubblicato sulla GU del 22.09.1971 e modificato con DM del 11.08.1992 pubblicato sulla GU del 20.08.1992

Commenti