Vino Moscato di Noto Dolce Doc


Il Moscato di Noto Doc è presente nelle tipologie Naturale, Spumante e Liquoroso
E' un vino tipico della regione Sicilia, prodotto in provincia di Siracusa. Il Moscato di Noto Doc si ottiene esclusivamente da uve Moscato Bianco
La zona di produzione comprende oltre a Noto anche Rosolini, Pachino e Avola. Il Moscato bianco viene vinificato in purezza. E' un tipico vino da dessert che predilige le specialità  della pasticceria siciliana. Ottimo con la frutta e come vino da degustazione pura.
Questo vino dovrebbe corrispondere al ''Pollio'' (nome derivante da Pollio Argivo, regnante in tempi lontanissimi a Siracusa), cioè quel vino dolce che Plinio elogiava per le sue caratteristiche organolettiche. Ancora oggi il Moscato di Noto si produce in alcuni comuni della provincia di Siracusa, ma non va confuso con il Moscato di Siracusa, la cui zona di produzione è situata più a nord. Si produce nelle versioni Naturale, Spumante e Liquoroso.

Caratteristiche del vino Moscato di Noto Dolce Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Dolce fermo
Colore: giallo dorato o ambrato
Profumo: delicato, fragrante, aromatico
Sapore: aromatico, caratteristico, pieno e vellutato
Uve utilizzate: Moscato Bianco
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11,5° 13° lo spumante 22° il liquoroso
Temperatura di servizio: 8 - 12°C 6 - 8°C lo spumante

Proprieta' organolettiche del vino Moscato di Noto Dolce Doc

Il Moscato di Noto Naturale ha colore giallo dorato più o meno intenso fino all'ambrato, aroma caratteristico e fragrante e sapore leggermente aromatico. La gradazione minima è di 11,5°C. La versione Spumante presenta un colore paglierino o giallo dorato tenue. L'aroma è quello caratteristico del moscato e il sapore è delicatamente dolce, aromatico di moscato. La gradazione minima è di 13°C. La tipologia Liquoroso presenta un colore giallo dorato più o meno intenso e un aroma delicato e fragrante di moscato. Il sapore è dolce, gradevole, caldo e vellutato e la gradazione minima è di 22 °C

Zona di produzione del vino Moscato di Noto Dolce Doc

La Doc Moscato di Noto interessa l'intero territorio dei comuni di Noto, Rosolini, Pachino e Avola, in provincia di Siracusa.

Abbinamenti di cibo al vino Moscato di Noto Dolce Doc

Il vino Moscato di Noto Dolce Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Dessert ed in particolare Cannoli alla siciliana.
Il Moscato di Noto Naturale si degusta come aperitivo, mentre il Moscato di Noto Spumante si abbina a dolci da forno. Vanno serviti rispettivamente in calici di media capacità a tulipano a 8°C e in flûte a 6-8°C. La versione Liquoroso è da meditazione, ma si accompagna perfettamente a formaggi erborinati e a dolci tipici siciliani. Si consiglia di servirlo in bicchieri di piccola capacità a una temperatura di 12-14 °C.

Etichetta del vino Moscato di Noto Dolce Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Moscato di Noto Dolce Doc

Il vino Moscato di Noto Dolce Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Moscato di Noto Dolce Doc

La Doc Monreale è stata riconosciuta con DPR del 14.03.1974 pubblicato sulla GU del 30.07.1974

Commenti