Vino Delia Nivolelli Doc


La Doc Delia Nivolelli è disponibile nelle tipologie Bianco, Rosso, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Damaschino, Grecanico, Grillo, Inzolia, Merlot, Muller Thurgau, Nero d'Avola, Pignatello o Perricone, Sangiovese, Sauvignon, Spumante, Syrah.
E' un vino tipico della regione Sicilia, prodotto in provincia di Trapani. Il Delia Nivolelli Bianco si ottiene da uve Grecanico, Inzolia e Grillo, congiuntamente o disgiuntamente, in percentuale minima del 65%; il Rosso si ottiene da uve Nero d'Avola, Pignatello o Perricone, Merlot, Cabernet Sauvignon, Syrah congiuntamente o disgiuntamente in percentuale minima del 65%. Per la produzione del Delia Nivolelli Spumante si utilizzano esclusivamente i vitigni Grecanico, Chardonnay, Inzolia, Damaschino, Grillo, da soli o assieme. La denominazione di origine controllata Delia Nivolelli con la menzione di uno dei vitigni Chardonnay, Grecanico, Cabernet Sauvignon, Inzolia, Grillo, Pignatello, Nero d'Avola, Sauvignon, Sangiovese, Syrah, Merlot, Muller Thurgau, Damaschino è riservata ai vini ottenuti da uve provenienti da vigneti costituiti per almeno l'85% dal corrispondente vitigno

Il Delia Nivolelli Doc viene prodotto in parte del territorio dei comuni di Mazara del Vallo, Marsala, Petrosino e Salemi, in provincia di Trapani. Questa zona, fertile e pianeggiante, si trova in una posizione che sembra predestinarla a un rapporto privilegiato con i paesi del Nord-Africa; divenuta famosa per gli scambi all'epoca dei Fenici e per la sua conquista da parte degli arabi, è ricca di significativi monumenti, nel contesto del ricco patrimonio paesaggistico, archeologico e monumentale della provincia di Trapani. Questa Doc comprende le tipologie Bianco, Rosso, Cabernet Sauvignon, Chardonnay, Damaschino, Grecanico, Grillo, Inzolia, Merlot, Muller Thürgau, Nero d'Avola, Pignatello o Perricone, Sangiovese, Sauvignon, Spumante, Syrah.

Caratteristiche del vino Delia Nivolelli Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Delia Nivolelli Doc

Il Delia Nivolelli Bianco presenta un colore giallo paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi verdognoli e un profumo delicato, più o meno fruttato e caratteristico. All'esame gustativo risulta asciutto e armonico e la gradazione minima è di 11 gradi. Il Delia Nivolelli Rosso ha colore rosso più o meno intenso, granato, vivace, con riflessi arancione se invecchiato. Il suo profumo è delicato e vinoso e il sapore asciutto, sapido, caldo e armonico. La gradazione minima è di 11,5 gradi. Il Delia Nivolelli Spumante si presenta all'esame visivo con una spuma fine, vivace e persistente e un colore paglierino chiaro, con riflessi talvolta verdolini. Ha un profumo delicato, più o meno fruttato, sapore sapido, fresco, fine e armonico. La gradazione minima è di 11,5 gradi

Zona di produzione del vino Delia Nivolelli Doc

L'area di produzione interessa parte del territorio dei comuni di Mazara del Vallo, Marsala, Petrosino e Salemi, in provincia di Trapani.

Abbinamenti di cibo al vino Delia Nivolelli Doc

Il vino Delia Nivolelli Doc e' un vino bianco che si abbina bene con ed in particolare .
I bianchi della Doc Delia Nivolelli vanno degustati come aperitivi, assieme ad antipasti a base di pesce, frittate e torte di verdura e vanno serviti in calici svasati a una temperatura di 10-12 °C. I rossi si accompagnano bene a piatti abbastanza strutturati come secondi di carne e cacciagione. La temperatura ottimale di servizio è di 16-18 °C e il calice adatto è quello allungato se sono vini giovani o il ballon se sono più invecchiati. Il Delia Nivolelli Spumante si sposa a perfezione con antipasti di pesce e ostriche e va servito in bicchieri flûte a 8 -10 °C.

Etichetta del vino Delia Nivolelli Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Delia Nivolelli Doc

Il vino Delia Nivolelli Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Delia Nivolelli Doc

La Doc Delia Nivolelli è stata riconosciuta con D.M. 10.06.1998 pubblicato sulla GU 02.07.1998

Commenti