Vino Nuragus di Cagliari Doc


Il Nuragus di Cagliari Doc è un vino da pasto nella versione Secco e da fine pasto nella versione Amabile. Entrambe possono essere prodotte nella tipologia Frizzante
E' un vino tipico della regione Sardegna, prodotto in provincia di Cagliari, Oristano, Nuoro. Si ottiene con uve del vitigno Nuragus in percentuale che va dall'85 al 100%. Possono concorrere altri vitigni a bacca bianca non aromatica, raccomandati o autorizzati per le province di Cagliari e Nuoro, presenti nei vigneti fino a un massimo del 15%
La zona di produzione abbraccia tutto il Cagliaritano e interessa 9 comuni della provincia di Nuoro e 71 di quella di Oristano. L'uva Nuragus deve essere presente per l'85%, fino al 100%. Consentite altre uve bianche locali fino a un massimo del 15%. Vino da consumare in prevalenza giovane, accompagna armonicamanete gli antipasti, specie quelli alla marinara; ottimo con quasi tutte le preparazioni di pesce e piatti di uova e formaggi.
Il vitigno Nuragus da cui si produce l'omonima Doc ha origini incerte. Alcuni associano il nome del vitigno a quello dei Nuraghi, le costruzioni di pietra risalenti al Neolitico e tipiche della Sardegna. Sopravvissuto agli attacchi parassitari che hanno drasticamente ridotto altre varietà di vitigni, il Nuragus si è diffuso ampiamente sull'isola, grazie anche alla sua capacità di adattarsi a qualsiasi terreno e clima. Di abbondante fruttificazione, il disciplinare ha imposto il limite di resa massima di uva in 200 quintali per ettaro. Il Nuragus di Cagliari Doc è un vino da pasto nella versione Secco e da fine pasto nella versione Amabile.

Caratteristiche del vino Nuragus di Cagliari Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: paglierino anche verdolino
Profumo: vinoso, delicato, gradevole e persistente
Sapore: secco, sapido, armonico
Uve utilizzate: Nuragus
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11°
Temperatura di servizio: 8 - 12°C

Proprieta' organolettiche del vino Nuragus di Cagliari Doc

All'esame visivo il Nuragus di Cagliari Doc si presenta di colore paglierino tenue, talvolta con leggero riflesso verdolino. L'odore è vinoso e gradevole, il sapore secco oppure amabile, sapido, armonico, leggermente acidulo, gradevole di buona beva. La gradazione alcolica minima è di 10,5 gradi

Zona di produzione del vino Nuragus di Cagliari Doc

Comprende l'intero territorio amministrativo della provincia di Cagliari e quello dei comuni di Orroli, Nurri, Nuragus, Serri, Escolca, Gerggei, Isili, Nurallao, Genoni, in provincia di Nuoro e di Abbasanta, Aidomaggiore, Albagiara, Ales, Allai, Arborea, Ardauli, Assolo, Asuni, Baradili, Baratili San Pietro, Baressa, Bauladu, Bidonì, Bonarcado, Boroneddu, Busachi, Cabras, Fordongianus, Gonnosnò, Ghilarza, Gonnoscodina, Gonnostramatza, Marrubiu, Masullas, Milis, Mogorella, Mogoro, Morgongiori, Narbolia, Neonelli, Norbello, Nughedu, Santa Vittoria, Nurachi, Nureci, Ollastra Simaxis, Oristano, Palmas Arobrea, Pau, Paulilatino, Pompu, Riola Sardo, Ruinas, Samugheo, San Nicolò d'Arcidano, Santa Giusta, Sant'Antonio Ruinas, Santu Lussurgiu, San Vero Milis, Sedilo, Seneghe, Senis, Siamaggiore, Siamanna-Siapiccia, Simala, Simxis, Sini, Siris, Solarussa, Sorradile, Tadasuni, Terralba, Tramatza, Ulà Tirso, Uras, Usellus, Villanova Truschedu, Villaurbana, Villa Verde, Zediani, Zerfaliu.

Abbinamenti di cibo al vino Nuragus di Cagliari Doc

Il vino Nuragus di Cagliari Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Secondi di pesce ed in particolare Fritti misti di pesce.
Il Nuragus di Cagliari Doc Secco va abbinato ad antipasti magri e primi piatti al sugo bianco di pesce, zuppe di conchigliacei, crostacei lessati conditi con olio d'oliva. Va degustato in calici a tulipano svasato, a una temperatura di 10°C se abbinato a piatti freddi e 12°C se accostato a piatti caldi.

Etichetta del vino Nuragus di Cagliari Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Nuragus di Cagliari Doc

Il vino Nuragus di Cagliari Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Nuragus di Cagliari Doc

Il riconoscimento della Doc Nuragus di Cagliari è avvenuto con DPR del 28.11.1974, successivamente sostituito dal DPR dell'11.05.1987, pubblicato sulla GU n. 245 del 20.10.1987

Commenti