Vino Malvasia di Bosa Secco Doc


Il Malvasia di Bosa Doc è un vino da fine pasto prodotto nelle versioni Dolce naturale, Secco, Liquoroso secco e Liquoroso dolce
E' un vino tipico della regione Sardegna, prodotto in provincia di Nuoro. Si ottiene esclusivamente con uve del vitigno Malvasia di Sardegna
La zona di produzione comprende i territori vitati di Bosa, Suni, Tinnura, Flussio, Modolo, Magomadas e Treonurghes (nell'Oristanese). Il vitigno deve essere vinificato in purezza. E' un vino speciale, di produzione limitata che non ha una precisa collocazione a tavola, salvo che si può bere col dessert. Preferibile come vino da degustazione ''pura'' per apprezzarne tutte le singolari doti.
La Doc Malvasia di Bosa si ottiene dall'omonimo vitigno che, come tutte le altre Malvasie italiane, ha origine greca. Conquistata la città di Monembasia, nel Peloponneso, nel XIII secolo, i Veneziani ebbero modo di assaggiare il vino prodotto da questo vitigno. Ne apprezzarono le qualità a tal punto che decisero di trapiantare la vite nell'isola di Creta, da cui successivamente si diffuse in tutto il bacino del Mediterraneo.

Caratteristiche del vino Malvasia di Bosa Secco Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: giallo dorato
Profumo: intenso, aromatico, tipico del vitigno
Sapore: secco alcolico accentuato, con retrogusto amarognolo tutto particolare
Uve utilizzate: Malvasia di Sardegna
Invecchiamento: 2 anni
Tenore alcolico: 15°
Temperatura di servizio: 8 - 12°C

Proprieta' organolettiche del vino Malvasia di Bosa Secco Doc

All'esame visivo il Malvasia di Bosa Doc, sia nella versione Secco che Dolce naturale, si presenta di colore giallo paglierino o dorato. Ha odore intenso delicatissimo, il sapore va dal dolce al secco, alcolico con retrogusto amarognolo. La gradazione minima è di 15 gradi. Il Malvasia di Bosa Doc Liquoroso dolce e Liquoroso secco ha colore che va dal giallo paglierino al dorato. L'odore e il sapore hanno una maggiore finezza e un più spiccato aroma rispetto alla versione soprariportata. La gradazione minima è di 17,5 gradi

Zona di produzione del vino Malvasia di Bosa Secco Doc

Comprende il territorio dei comuni di Bosa, Suni, Tinnura, Flussio, Magomadas, Tresnuraghes e Modolo, in provincia di Oristano.

Abbinamenti di cibo al vino Malvasia di Bosa Secco Doc

Il vino Malvasia di Bosa Secco Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Dessert ed in particolare Pasticceria secca.
Il Malvasia di Bosa Dolce naturale si abbina a preparazioni dolci a pasta non lievitata; in particolare è ottimo con torta alle mele, torte con frutta secca, amaretti e pasticceria secca, formaggi piccanti o erborinati. Il calice consigliato è quello di media capacità a tulipano; la temperatura ideale è compresa fra 10 e 12°C. La versione Liquoroso dolce si abbina a pasticceria da forno, ciambelline, crostate con confetture. Va servito in calici di piccola capacità a tulipano alla temperatura di 12-14 °C.

Etichetta del vino Malvasia di Bosa Secco Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Malvasia di Bosa Secco Doc

Il vino Malvasia di Bosa Secco Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Malvasia di Bosa Secco Doc

Il riconoscimento della Doc Malvasia di Bosa è avvenuto con DPR del 21.07.1972, pubblicato sulla GU 255 del 28.09.1972

Commenti