Vino Cannonau di Sardegna Doc


Il Cannonau di Sardegna Doc è un vino da pasto o da fine pasto prodotto nelle versioni Rosso, Rosato, Liquoroso secco, Liquoroso dolce
E' un vino tipico della regione Sardegna, prodotto in provincia di Cagliari, Oristano, Sassari, Nuoro. Si ottiene con uve del vitigno Cannonau, ma possono concorrere, nella misura massima del 10%, le uve provenienti da vitigni a bacca nera raccomandati o autorizzati della regione sarda
La zona di produzione che interessa tutta l'isola ha le sue ''punte'' nel Campidano, in provincia di Cagliari, nell'Ogliastra e nell'Oliena in provincia di Nuoro. le uve Cannonau devono essere presenti nell'uvaggio per almeno il 90%. Il restante 10% è coperto da altre uve locali. Nella versione secco è specialmente indicato con i piatti di carni rosse della cucina regionale, la cacciagione, la selvaggina, i formaggi molto saporiti. Nelle versioni dolce o liquoroso è vino da dessert o da conversazioni fuori pasto.
La Doc Cannonau di Sardegna è prodotta con uve dell'omonimo vitigno. Non sono certe le origini di questa varietà di vite; la sua presenza sull'isola viene fatta risalire al '300, quando gli spagnoli ne introdussero in Sardegna la coltivazione. La somiglianza del vitigno sardo al 'Canonazo' di Siviglia e al 'Granaxa' di Aragona hanno infatti fugato tutte le incertezze sulla sua provenienza. Per il Cannonau è diffusa la coltura ad alberello, periodicamente sottoposto a potature che ne riducono l'estensione e, di conseguenza, la produzione vinicola. Si tratta di un vino rosso da pasto prodotto anche nelle versioni Rosato, Liquoroso secco, Liquoroso dolce.

Caratteristiche del vino Cannonau di Sardegna Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino molto vivace
Profumo: vinoso, gradevole, caratteristico
Sapore: secco o abboccato, amabile o dolce a seconda dei casi
Uve utilizzate: Cannonau
Invecchiamento: 1, 3 il riserva, 2 il superiore secco, 1 il superiore amabile, 1 il superiore dolce, 1 il liquoroso dolce, 1 il liquoroso secco
Tenore alcolico: 13,5° fino a 18° il liquoroso
Temperatura di servizio: 16 - 18°C

Proprieta' organolettiche del vino Cannonau di Sardegna Doc

All'esame visivo il Cannonau di Sardegna Rosso si presenta di colore rosso rubino più o meno intenso, tendente all'arancione con l'invecchiamento. Ha odore gradevole e caratteristico e sapore secco, sapido e caratteristico. La gradazione minima deve essere di 12,5 gradi. Il Cannonau di Sardegna Rosato ha colore rosa brillante, odore gradevole e caratteristico, sapore secco, sapido e caratteristico. La gradazione minima deve essere di 12,5 gradi

Zona di produzione del vino Cannonau di Sardegna Doc

Comprende l'intero territorio della regione Sardegna. La sottodenominazione tradizionale 'Oliena o Nepente di Oliena' è riservata al Cannonau di Sardegna proveniente da uve prodotte e vinificate nell'intero territorio comunale di Oliena e in parte di quello di Orgosolo, in provincia di Nuoro.

Abbinamenti di cibo al vino Cannonau di Sardegna Doc

Il vino Cannonau di Sardegna Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne bovina ed in particolare Carni bovine bianche arrostite.
Il Cannonau di Sardegna Rosso va consumato con primi piatti con sughi di carne, arrosti di carni bianche e rosse, agnello allo spiedo e formaggi ovini stagionati. Va degustato in calici bordolesi o ballon a una temperatura di 16-18°C. La versione Rosato va abbinata ad antipasti di salumi magri, primi piatti a base di pasta con ragù di carni bianche, zuppe di pesce saporite e carni bianche. Il calice consigliato è quello di media capacità a tulipano ampio e la temperatura di servizio deve essere di 12-14°C.

Etichetta del vino Cannonau di Sardegna Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Cannonau di Sardegna Doc

Il vino Cannonau di Sardegna Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Cannonau di Sardegna Doc

Il riconoscimento della Doc Cannonau di Sardegna è avvenuto con DPR del 21.07.1972, successivamente modificato con DM del 5.11.1992, pubblicato sulla GU 272 del 18.11.1992

Commenti