Vino Martina o Martina Franca Doc


Il Martina Franca Doc è un vino prevalentemente da aperitivo. Esiste anche la versione Spumante
E' un vino tipico della regione Puglia, prodotto in provincia di Taranto, Brindisi, Bari. Il Martina Franca Doc si ottiene da uve Verdesca per il 50-65%, Bianco d'Alessano per il 35-50%, Fiano, Bombino Bianco e Malvasia Toscana per un massimo del 5%
Vitigni: d'Alessano Province: Brindisi, Bari Oltre a MArtina Franca, sono interessate alla produzione anche Alberobello, Ceglie Messapico e Ostuni. L'uvaggio è identico a quello del Locorotondo; del resto, anche i due vini sono molto simili. Indicato come aperitivo, è vino assai fine da tutto pasto, predilige gli antipasti di conchigliacei, i piatti di pesce. Lo spumante è da aperitivo e da tutto pasto elegante.
Questa Doc prende il nome dall'omonimo comune sito in provincia di Taranto. Si narra che il centro sia stato fondato da Filippo I D'Angiò nel 1300, quando, per allontanare banditi e bestie feroci, decise di edificare una cittadella fortificata sul punto più alto di monte San Martino. Per popolare l'agglomerato con uomini forti e coraggiosi, decise di costituire una zona franca in cui gli abitanti avrebbero goduto di alcuni privilegi, fra cui l'esenzione dalle tasse. Il territorio, anticamente arido e pietroso, oggi ospita pregiati vitigni, fra cui il Verdeca e il Bianco d'Alessano, fondamentali per la produzione del Martina Franca Doc Secco o Spumante.

Caratteristiche del vino Martina o Martina Franca Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: verdolino o paglierino
Profumo: vinoso, delicato, gradevole
Sapore: asciutto, delicato, aristocratico
Uve utilizzate: Verdeca, Bianco di Alessano
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11°
Temperatura di servizio: 8 - 12°C 6 - 18°C lo spumante

Proprieta' organolettiche del vino Martina o Martina Franca Doc

All'esame visivo il Martina Franca Doc si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdolini. Ha odore abbastanza intenso e altrettanto persistente, fruttato, floreale con sentori di mandorla amara, mela e fiori bianchi. Il sapore è secco, poco caldo e altrettanto morbido, abbastanza fresco e sapido, debole di corpo e abbastanza equilibrato. La gradazione minima è di 11°C

Zona di produzione del vino Martina o Martina Franca Doc

Comprende i comuni di Martina Franca e Cristiano, in provincia di Taranto, Alberobello in provincia di Bari e parte di Ceglie Messapica e Ostuni in provincia di Brindisi.

Abbinamenti di cibo al vino Martina o Martina Franca Doc

Il vino Martina o Martina Franca Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Secondi di pesce ed in particolare Pesci di mare alla griglia.
Il Martina Franca Doc si abbina a preparazioni poco strutturate: insalate delicate di pesce di mare, antipasti di crostacei e frutti di mare, zuppa di cozze con olio d'oliva e aglio, piccoli pesci fritti, risotti e paste al sugo bianco di pesce, pesce bollito o al cartoccio, seppie in umido con verdure, frittate e latticini freschi. La temperatura ottimale di servizio è di 10-12°C; va consumato preferibilmente durante l'anno successivo alla vendemmia in calici per vini bianchi giovani. Nella versione Spumante va servito a una temperatura di 8°C in calici flûte che consentono di cogliere la persistenza e l'evoluzione delle bollicine.

Etichetta del vino Martina o Martina Franca Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Martina o Martina Franca Doc

Il vino Martina o Martina Franca Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Martina o Martina Franca Doc

La Doc Martina Franca è stata riconosciuta con DPR del 10.06.1969, modificato dal DPR 09.02.1990 pubblicato sulla GURI del 17.07.1990

Commenti