Vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc


Il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc è un vino da fine pasto rosso prodotto anche nelle versioni Spumante e Passito
E' un vino tipico della regione Piemonte, prodotto in provincia di Asti, Alessandria. Si ottiene da uve Malvasia di Casorzo per almeno il 90%. Possono concorrere alla produzione di questo vino anche uve provenienti dai vitigni Freisa, Grignolino, Barbera e altre varietà di uve aromatiche delle province di Asti e Alessandria nella misura massima del 10%
Si produce a Casorzo e a Graziano Badoglio, nell'Astigiano e a Vignale Monferrato e altri due o tre comuni nell'Alessandrino. Possono concorrere anceh le uve Freisa, Grignolino e Barbera, fino a un massimo del 10% globalmente. Da consumare giovane, questo vino rosso è tipico da dessert, specialmente indicato con la frutta secca ed anche semifreddi o gelati di frutta, esclusi glia agrumi. Va bene con la biscotteria in genere.
Il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc viene prodotto nella regione del Monferrato, che dà i natali ad alcuni dei vini più pregiati d'Italia. Si ottiene da un vitigno della famiglia delle malvasie, di origine greca e ormai diffuso in tutto il mondo. Il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc viene prodotto nelle tipologie Rosso, Spumante e Passito.

Caratteristiche del vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Amabile fermo
Colore: rosso rubino o cerasuolo
Profumo: caratteristico, fragrante, rosaceo
Sapore: dolce, armonico, aromatico
Uve utilizzate: Malvasia di Casorzo
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 10,5°
Temperatura di servizio: 12 - 15 °C

Proprieta' organolettiche del vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

All'esame visivo il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc Rosso si presenta di colore rosso rubino. Ha un aroma caratteristico e fragrante, il sapore è dolce, leggermente aromatico, morbido, caratteristico. La gradazione minima deve essere di 10,5°C. Il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc Spumante ha colore rosato più o meno intenso, odore aromatico e caratteristico. Il sapore è dolce, leggermente aromatico, morbido e caratteristico. La gradazione minima deve essere di 11 gradi. Infine, il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc Passito ha colore rosso rubino carico, odore intenso, complesso e caratteristico; il sapore è dolce, vellutato, caratteristico. La gradazione minima deve essere di 15 gradi

Zona di produzione del vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

Comprende il territorio dei comuni di Casorzo e Grazzano Badoglio, in provincia di Asti e Vignale Monferrato, Altavilla Monferrato, Ottiglio e Olivola, in provincia di Alessandria.

Abbinamenti di cibo al vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

Il vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Dessert ed in particolare Crostate con marmellata di frutta.
Il Malvasia di Casorzo d'Asti Doc, nelle versioni Rosso, Spumante e Passito, si abbina a preparazioni dolci a pasta non lievitata, come torte a base di frutta fresca e in particolare fragole, lamponi, ribes, pesche e albicocche e torte con formaggi dolci. Il Rosso e il Passito vanno serviti in calici per vini dolci passiti a una temperatura di 12-14°C, entro due anni dalla vendemmia, mentre lo Spumante va degustato in coppe per spumanti dolci a 8°C.

Etichetta del vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche;

Reperibilita' sul mercato del vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

Il vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Malvasia di Casorzo d'Asti Doc

La Doc Malvasia di Casorzo d'Asti è stata riconosciuta con DPR del 21.08.1968, successivamente modificato dal DM del 26.05.1997, pubblicato sulla GU 154 del 04.07.1997

Commenti