Vino Freisa d'Asti Secco Doc


Il Freisa d'Asti Doc è un vino da pasto se prodotto nelle versioni Secco, da fine pasto se prodotto nella versione Amabile. Vi è anche una versione Frizzante e una Spumante
E' un vino tipico della regione Piemonte, prodotto in provincia di Asti. Si ottiene esclusivamente da uve del vitigno Freisa
La zona di produzione comprende tutto il territorio collinare della provincia di Asti. Vino di antica tradizione, è distribuito anche nelle versioni ''spumante'' o ''frizzante''. Può essere moderatamente invecchiato. E' molto piacevole sugli antipasti regionali a base di carni, salumi, formaggi, verdure ripiene; eccellente sul pollame, sul coniglio e sul capretto. Il tipo ''amabile'' è adatto alla frutta o al dessert. Il tipo ''spumante dolce'' è esclusivamente da dessert.
Il Freisa d'Asti Doc viene prodotto nelle tipologie Secco e Amabile. Le prime notizie di questo vino risalgono al XVIII secolo; è in questo periodo che comincia a guadagnarsi estimatori di tutto riguardo, come il re d'Italia di allora, Vittorio Emanuele II. Oggi, grazie anche alle varie tipologie in cui si produce, il Freisa d'Asti Doc incontra un favore crescente fra i consumatori.

Caratteristiche del vino Freisa d'Asti Secco Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso granata o cerasuolo rosso granata
Profumo: delicato, ricorda la rosa e il lampone
Sapore: fresco, tendente all'amabile, ampio e composto
Uve utilizzate: Freisa
Invecchiamento: 1 il superiore
Tenore alcolico: 11° 11,5° il superiore
Temperatura di servizio: 16 - 18°C 14 - 16°C 10°C lo spumante

Proprieta' organolettiche del vino Freisa d'Asti Secco Doc

All'esame visivo il Freisa d'Asti Doc Amabile si presenta di colore rosso granato o cerasuolo piuttosto chiaro, con tendenza a leggero arancione quando il vino invecchia. L'odore è caratteristico, delicato di lampone e di rosa, il sapore amabile, fresco, con sottofondo molto gradevole di lampone. Nella versione Secco ha colore rosso granato o cerasuolo, odore caratteristico di lampone e rosa, sapore fresco e delicatamente morbido se con breve invecchiamento. Per entrambe le versioni la gradazione minima deve essere di 11 gradi

Zona di produzione del vino Freisa d'Asti Secco Doc

Comprende tutto il territorio collinare della provincia di Asti, esclusi i comuni di Cellarengo e Villanova d'Asti.

Abbinamenti di cibo al vino Freisa d'Asti Secco Doc

Il vino Freisa d'Asti Secco Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne suina ed in particolare Cotechino.
Il Freisa d'Asti Doc Secco va degustato con minestre, salami cotti, 'bagna cauda'. Il calice consigliato è quello per vini rossi giovani, la temperatura di servizio deve essere di 14-16°C. Il tipo Amabile è un vino da fine pasto, quindi si abbina a preparazioni dolci, del tipo torte di pan di spagna. Va degustato in piccoli calici a una temperatura di 12-14°C.

Etichetta del vino Freisa d'Asti Secco Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche;

Reperibilita' sul mercato del vino Freisa d'Asti Secco Doc

Il vino Freisa d'Asti Secco Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Freisa d'Asti Secco Doc

La Doc Freisa d'Asti è stata riconosciuta con DPR del 01.09.1972, pubblicato sulla GU 311 del 30.11.1972

Commenti