Vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc


Il Dolcetto delle Langhe Monregalesi è un vino da pasto rosso (prodotto anche nella versione Superiore)
E' un vino tipico della regione Piemonte, prodotto in provincia di Cuneo. Viene prodotto con il 100% di uve del vitigno Dolcetto
La zona di produzione comprende il territorio dei comuni di Briaglia, Castellino Tanaro, Igliano, Marsaglia, Niella Tanaro e Cuneese, compreso Mondovi. Come gli altri Dolcetti, è un gradevole vino rosso da tutto pasto, particolarmente indicato con la cucina regionale. Eccelle sugli antipasti alla langarola, sulle minestre robuste e sul coniglio e il pollame in genere.
Le Langhe costituiscono l'area viticola piemontese di maggior prestigio. Si estendono lungo la sponda destra del Tanaro formando una sorta di penisola che comprende tutti i comuni viticoli della provincia di Cuneo. È qui, nella zona collinare di Mondovì, Briaglia, Castellino e Tanaro, che si produce il Dolcetto delle Langhe Monregalesi. Questo vino, prodotto anche nella tipologia Superiore, deriva dal vitigno omonimo, che è molto sensibile alla diversa composizione geologica del terreno su cui viene piantato, tanto da assumere sfumature differenti a seconda dei luoghi di produzione, anche se distanti soltanto pochi chilometri l'uno dall'altro. Si adatta molto bene anche sui terreni di altura, e per questo lo si trova spesso nelle Alte Langhe, fino a 600 metri di altitudine. Il Dolcetto si è ormai imposto alla ribalta dell'enologia internazionale creandosi un'ottima immagine come vino da tutto pasto, vivace, fragrante e con caratteristiche spiccate.

Caratteristiche del vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino brillante
Profumo: vinoso gradevole
Sapore: asciutto, passante, lioeve retrogusto amarognolo
Uve utilizzate: Dolcetto
Invecchiamento: 1 il superiore
Tenore alcolico: 11° 12° il superiore
Temperatura di servizio: 16 - 18°C

Proprieta' organolettiche del vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

È un vino dal colore rosso rubino vivo; profumo vinoso, gradevole, caratteristico; sapore asciutto, gradevole, amarognolo, di moderata acidità, di discreto corpo. La gradazione alcolica minima è di 11 gradi e di 12 per la tipologia Superiore

Zona di produzione del vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

Il Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc viene prodotto in alcuni comuni della provincia di Alessandria.

Abbinamenti di cibo al vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

Il vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne bovina ed in particolare Carni bovine bianche arrostite.
Il Dolcetto delle Langhe Monregalesi è un vino molto versatile, ma si abbina soprattutto a minestre, asciutte e in brodo e a primi piatti con salse saporite; va servito a 16-18°C entro i due anni dalla vendemmia, in un calice a ballon. Il Superiore è un vino adatto a preparazioni più strutturate, come primi piatti con salse saporite, carni e formaggi stagionati, e va servito entro tre anni dalla vendemmia.

Etichetta del vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche;

Reperibilita' sul mercato del vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

Il vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Dolcetto delle Langhe Monregalesi Doc

Riconoscimento della Doc 'Dolcetto delle Langhe Monregalesi' con DPR 06.07.74 pubblicato sulla GU del 23.10.74

Commenti