Vino Dolcetto d'Asti Doc


La Doc Dolcetto d'Asti è un vino da pasto rosso ed è prodotto anche nella tipologia Superiore
E' un vino tipico della regione Piemonte, prodotto in provincia di Asti. Viene prodotto con il 100% di uve del vitigno Dolcetto
Il vitigno Dolccetto è ampiamente coltivato neell'Astigiano, con vigneti estesi in circa 25 comuni. Pur con vigoria vegetativa inferiore alla media, dà  una buona produttività  e una qualità  più che soddisfacente. Antipasti astigiani e all'italiana,paste ripiene, tipo agnolotti, tagliatelle con i funghi, piatti tarufati di vitello.
Dai vigneti di Dolcetto sono sette i vini che hanno meritato nel tempo la denominazione di origine controllata, e tra questi il Dolcetto d'Asti. Il Dolcetto d'Asti si produce nel Monferrato, certamente l'area vitivinicola più densa del Piemonte, in quella zona strettamente addossata alle cosiddette Langhe albesi comprensiva in tutto di ventiquattro comuni. Questi danno origine a una fascia di territorio dove il Dolcetto offre al viticoltore una valida alternativa alla coltivazione del Barbera. Il vino è di quelli giovani, da pronto consumo, adatto negli abbinamenti con piatti di moderata struttura. Nasce da sole uve Dolcetto e, in contrasto con il suo nome, ha sapore asciutto, amarognolo. Secondo alcuni l'uva Dolcetto sarebbe originaria della Francia, ma è da molti ritenuta più attendibile la teoria secondo la quale il Dolcetto sarebbe nato nel Monferrato intorno all'anno Mille, e da qui si sarebbe diffuso in tutto il Monferrato, nella parte occidentale della Liguria, nell'Oltrepò Pavese, fino al piacentino e al milanese.

Caratteristiche del vino Dolcetto d'Asti Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino vivace
Profumo: vinoso tendente al fruttato, pesistente
Sapore: armonico, asciutto e vellutato
Uve utilizzate: Dolcetto
Invecchiamento: 1 il superiore
Tenore alcolico: 11,5° 12,5° il superiore
Temperatura di servizio: 16 - 20°C

Proprieta' organolettiche del vino Dolcetto d'Asti Doc

È un vino dal colore rosso rubino vivo; odore vinoso, gradevole e caratteristico; sapore asciutto, vellutato, armonico, di moderata acidità; la gradazione alcolica minima è di 11,5 gradi. Con una gradazione alcolica di 12,5 gradi e un invecchiamento di un anno può portare la qualifica Superiore

Zona di produzione del vino Dolcetto d'Asti Doc

Il Dolcetto d'Asti Doc viene prodotto in numerosi comuni della provincia di Asti.

Abbinamenti di cibo al vino Dolcetto d'Asti Doc

Il vino Dolcetto d'Asti Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne generici ed in particolare Trippa.
Il Dolcetto d'Asti è un vino adatto da tutto pasto, ma si abbina soprattutto a carni bianche e pollame, arrosti o carni in umido; va servito a 16°C entro i due anni dalla vendemmia, in un calice a ballon.

Etichetta del vino Dolcetto d'Asti Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche;

Reperibilita' sul mercato del vino Dolcetto d'Asti Doc

Il vino Dolcetto d'Asti Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Dolcetto d'Asti Doc

Riconoscimento della Doc 'Dolcetto d'Asti' riconosciuta con DPR 10.06.74 pubblicato sulla GU del 15.10.74

Commenti