Vino Bramaterra Doc


La Doc Bramaterra comprende la tipologia Rosso con 2 anni di invecchiamento e Rosso Riserva invecchiato 3 anni
E' un vino tipico della regione Piemonte, prodotto in provincia di Vercelli. Il metodo di produzione del Bramaterra prevede l'impiego di uve Nebbiolo per il 50-70%, Croatina per il 20-30% e Bonarda e/o Vespolina per il 10-20%
I vigneti interessati alla produzione sono situati sulle colline del Vercellese , tra Bursnengo e Villa del Bosco. E' tradizionale e molto apprezzato vino da arrosti, specialmente indicato con le carni rosse, la selvaggina e il fois gras.
Il Bramaterra Doc è un vino raro, prodotto in alcuni comuni della provincia di Vercelli. Il suo nome deriva da una zona del comune di Villa del Bosco, denominata localmente 'Bramaterra'. Viene prodotto da viticoltori che portano con loro, da sempre, una passione per la vite che ne fa quasi degli artisti: si racconta di un produttore minuto e scontroso, che produceva, per detta dei suoi stessi concittadini, il miglior vino della zona, ma si ostinava a non venderlo per non dividere tale bontà con chicchessia. Il Bramaterra è uno dei tanti piccoli gioielli di questa zona che per la marginalità dell'area vitivinicola non ha mai potuto vantare grandi produzioni. È un vino di alta qualità, gustoso, vellutato e pieno di un amaro piacevolissimo. È prodotto nelle tipologie Rosso, invecchiato 26 mesi, e Riserva, invecchiato 38 mesi.

Caratteristiche del vino Bramaterra Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: Rosso ramato con riflessi aranciati
Profumo: etereo, fiorito, di rosa e viola
Sapore: Asciutto, fine, di buona stoffa
Uve utilizzate: Nebbiolo (Spanna), Croatina, Bonarda, Vespolina
Invecchiamento: 2, 3 il riserva
Tenore alcolico: 12°
Temperatura di servizio: 18 - 20 °C

Proprieta' organolettiche del vino Bramaterra Doc

All'esame visivo il Bramaterra presenta un colore rosso granato con riflessi aranciati; il profumo è caratteristico, intenso, lievemente etereo, e si affina con l'invecchiamento; il sapore è pieno e asciutto, vellutato con gradevole sottofondo amarognolo; fine, di buon nerbo e armonico. La gradazione minima deve essere di 12 gradi

Zona di produzione del vino Bramaterra Doc

Il Bramaterra Doc viene prodotto in alcuni comuni della provincia di Vercelli.

Abbinamenti di cibo al vino Bramaterra Doc

Il vino Bramaterra Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Primi asciutti ed in particolare Pasta con tartufo.
Il Bramaterra viene servito con carni in umido, piatti importanti di selvaggina e cacciagione, formaggi ben stagionati; nella zona di produzione è accompagnato con la 'paniscia', un risotto con fagioli bianchi freschi, salame e verdure. Va servito a 16-18°C, in un calice a ballon e consumato entro 5-6 anni dalla vendemmia, che diventano 6-7 per il tipo Riserva.

Etichetta del vino Bramaterra Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche;

Reperibilita' sul mercato del vino Bramaterra Doc

Il vino Bramaterra Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Bramaterra Doc

Riconoscimento della Doc 'Bramaterra' con DPR del 09.04.79, pubblicato sulla GU del 18.10.79

Commenti