Vino Boca Doc


Il Boca Doc è un vino rosso invecchiato oltre 3 anni
E' un vino tipico della regione Piemonte, prodotto in provincia di Novara. Il metodo di produzione del Boca prevede l'impiego di uve Nebbiolo in una percentuale variabile dal 45 al 70%, di uve Vespolina, in una percentuale variabile tra il 20 e il 40%, e di uve Bonarda novarese per un massimo del 20%
Questo tipico rosso novarese si produce nei vigneti di Boca, Maggiora, Cavallirio, Prato Sesia e Grignasco. Può essere immesso al consumo solo dopo tre anni di invecchiamento di cui due in botti di rovere e di castagno. E' un buon accompagnatore di piatti di mezzo a base di carni bianche e rosse, arrostite alla griglia o in umido. Può accompagnare anche la cacciagione, la selvaggina e i formaggi stagionati o piccanti.
Il Boca è un vino dalle origini molto antiche: già nel 1300 il cronista novarese Pietro Azario lo definì 'rinomato sin dall'antichità', mentre si hanno numerose testimonianze, nella storia del novarese, che citano forniture di vino Boca alle armate spagnole che dal Piemonte andavano a occupare la Lombardia. La particolare natura dei terreni, nei vigneti collinari di Boca e Maggiora, conferisce non soltanto ottime condizioni ambientali all'antico vitigno 'Nebbiolo', ma permette anche lo sviluppo di altri due vitigni ormai caratteristici di questi rilievi e che gli sono complementari: il Bonarda novarese e il Vespolina. Questa Doc, prodotta nel comune di Boca e in altri comuni della provincia di Novara, comprende un solo vino rosso invecchiato per 38 mesi.

Caratteristiche del vino Boca Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino vivace, con sfumature aranciate
Profumo: fine, di viola mammola
Sapore: Asciutto armonico sapido
Uve utilizzate: Nebbiolo, Vespolina, Bonarda
Invecchiamento: 3 anni
Tenore alcolico: 12°
Temperatura di servizio: 18 - 20 °C

Proprieta' organolettiche del vino Boca Doc

All'esame visivo il Boca ha colore rosso rubino con leggere sfumature di granato; profumo gradevole che ricorda la mammola; sapore sapido, asciutto, con retrogusto di melograno e di quercia. Deve essere invecchiato per 3 anni, di cui almeno 2 in botti di rovere o di castagno. La gradazione minima deve essere di 12°

Zona di produzione del vino Boca Doc

Il Boca Doc viene prodotto in alcuni comuni della provincia di Novara.

Abbinamenti di cibo al vino Boca Doc

Il vino Boca Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di pollame ed in particolare Pollame al forno.
Il Boca viene abbinato a piatti strutturati quali stufati, arrosti e lessi, e, in particolare, al bollito misto alla piemontese, ma anche a formaggi stagionati. Va servito a 18°C in un calice a ballon e consumato entro 3-4 anni dalla vendemmia.

Etichetta del vino Boca Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche;

Reperibilita' sul mercato del vino Boca Doc

Il vino Boca Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Boca Doc

Riconoscimento della Doc 'Boca' con DPR del 18.07.69, pubblicato sulla GU del 05.09.69

Commenti