Vino Vernaccia di Serrapetrona Doc


La Doc Vernaccia di Serrapetrona è un vino rosso spumante
E' un vino tipico della regione Marche, prodotto in provincia di Macerata. La Vernaccia di Serrapetrona si ottiene dalle uve del vitigno autoctono Vernaccia di Serrapetrona; possono concorrere anche uve provenienti dai vitigni Sangiovese, Montepulciano e Ciliegiolo, da sole o congiuntamente, nella misura massima del 15%
Vitigno: Serrapetrona Sapore: dolce, spuma persistente La zona di produzione di questo caratteristico vino comprende Serrapetrona e parte di Belforte del Chianti e San Severino Marche. La base è l'uva del vitigno Vernaccia per almeno l'80%. Possono concorrere anche Sangiovese, Montepulciano e Ciliegiolo. Questo vino non ha una collocazine precisa a tavola. Il tipo meno amabile si può accostare anche a piatti di mezzo a base di formaggi e di carni. Il tipo decisamente amabile o dolce è da dessert e questa è forse la sua collocazione più giusta.
La zona interessata alla produzione di questo vino spumante Doc è limitata a una ristretta area con al centro il comune di Serrapetrona, in provincia di Macerata, che dà il nome alla Vernaccia. Rientrano nella zona di produzione anche i comuni di Belforte del Chienti e di San Severino Marche. In questa area, ai tempi della ''centuriazione romana'', esisteva una progredita viticoltura e si producevano famosi vini dal colore intenso. Questo spumante viene prodotto in quantità limitata ed è un vino raro ma molto apprezzato anche da scrittori di fama, come Mario Soldati, oltre che da gastronomi illustri che ne hanno celebrato le virtù. Nel 1876 un documento ufficiale del ministero dell'Agricoltura, il Bollettino Ampelografico, sottolineava come fin dal 1872 la Vernaccia venne dichiarata 'la prima delle uve colorate per fornire eccellenti vini da pasto''. L'eccellenza di questo spumante rosso naturale, frutto di una vendemmia particolare dove metà dell'uva viene messa a essiccare su graticci prima di essere spremuta, tuttavia non impedì che la produzione rimanesse sempre molto limitata. Ancora oggi, dopo lo sviluppo produttivo seguito al riconoscimento della Doc nel 1971, la superficie vitata è un vero fazzoletto di terra: solo 45 ettari. La Vernaccia si produce nelle tipologie Dolce e Secco.

Caratteristiche del vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Dolce spumante
Colore: dal granata al rubino
Profumo: caratteristico, vinoso, molto aromatico
Sapore: caratteristico, più o meno amabile o decisamente
Uve utilizzate: Vernaccia nera
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 12° 16° il tipo amabile o dolce
Temperatura di servizio: temperatura ambiente

Proprieta' organolettiche del vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

La Vernaccia di Serrapetrona ha spuma rossa evanescente, perlage abbastanza sottile e persistente, colore rosso rubino intenso, spesso coronato da sfumature purpuree. Il profumo è persistente di frutta rossa molto matura, di confetture, di fiori rossi appassiti, di spezie; il gusto è amabile, sapido e caldo, i tannini vellutati e detergenti, con corpo morbido, equilibrato, persistente, piacevole retrogusto leggermente amarognolo. La gradazione alcolica minima è di 11,5 gradi

Zona di produzione del vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

La Doc Vernaccia di Serrapetrona viene prodotta nei comuni di Serrapetrona, Belforte del Chienti e San Severino Marche in provincia di Macerata.

Abbinamenti di cibo al vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

Il vino Vernaccia di Serrapetrona Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Dessert ed in particolare Pasticceria da forno (panettone e simili).
Abitualmente la Vernaccia di Serrapetrona si accompagna a dessert, preferibilmente a pasticceria secca, biscotti e pandolci rustici. Nella tradizione locale, fino all'inizio del secolo scorso, nei giorni di ricorrenze agresti, si offriva polenta di mais condita con la ''sapa'' (mosto altamente concentrato a fuoco) e Vernaccia spumeggiante. Si usa anche l'accostamento della Vernaccia, tipo Secco, a formaggi piccanti e semiduri, oltre a carni più impegnative, a bolliti salsati alla mostarda di frutta. Questo vino può essere servito in un calice ballon, entro un anno dall'imbottigliamento, a una temperatura di 18-20°C o di 15-16° per il tipo più secco.

Etichetta del vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

Il vino Vernaccia di Serrapetrona Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Vernaccia di Serrapetrona Doc

Il riconoscimento della Doc 'Vernaccia di Serrapetrona' è avvenuto con DPR del 22.07.71 sostituito dal DPR 04.09.97 pubblicato sulla GU del 23.09.97

Commenti