Vino Serrapetrona Doc


Vino rosso amabile.
E' un vino tipico della regione Marche, prodotto in provincia di Macerata. Il vino a denominazione di origine controllata «Serrapetrona», deve essere ottenuto dalle uve prodotte dai vigneti aventi in ambito aziendale una composizione ampelografica che prevede minimo 85% di Vernaccia nera e un massimo del 15% di tutti gli altri vitigni non aromatici, a bacca nera, idonei alla coltivazione nella provincia di Macerata.

Il Serrapetrona Doc proviene dal vitigno omonimo coltivato fin da antichi tempi. Il Conti, nella sua ?Storia di Camerino e dintorni?, nel Medioevo, racconta che un soldato polacco al soldo di truppe mercenarie, attratto dal vino prodotto nella zona, esclamasse: ?Domine, Domine, quare non borgianasti regiones nostras??. Borgiano è, per l?appunto, una frazione di Serrapetrona.

Caratteristiche del vino Serrapetrona Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Serrapetrona Doc

Il Serrapetrona Doc presenta le seguenti caratteristiche: colore rosso rubino o rubino granato; profumo vinoso e aromatico; sapore amabile, dolce, di acidità contenuta, morbido, aromatico; temperatura di servizio di 10°C e gradazione alcolica di 11,5°-12°.

Zona di produzione del vino Serrapetrona Doc

La zona di produzione del vino «Serrapetrona» comprende tutto il territorio del comune di Serrapetrona e parte dei comuni di Belforte del Chienti e di San Severino Marche..

Abbinamenti di cibo al vino Serrapetrona Doc

Il vino Serrapetrona Doc e' un vino rosso che si abbina bene con ed in particolare .
Il Serrapetrona Doc si accosta magnificamente a dolci di pasta lievitata e macedonie di frutta. Il bicchiere consigliato è il Riedel serie Overture Red wine 408100. La temperatura di servizio è di 14°/16°C. Si abbina magnificamente con la polenta e le pappardelle al sugo di anatra della ricetta locale, oltre che con grigliate di carne.

Etichetta del vino Serrapetrona Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; volume nominale del vino; nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; numero e codice dell?imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula); nome dello Stato; indicazione del lotto e indicazioni ecologiche. Infine, sulle bottiglie contenenti il vino «Serrapetrona», deve figurare l'annata di produzione delle uve.

Reperibilita' sul mercato del vino Serrapetrona Doc

Il vino Serrapetrona Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Serrapetrona Doc

Riconosciuto con Decreto MIPAF del 18 AGOSTO 2004 e pubblicato sulla G.U. n. 205 del 1° settembre 2004.

Commenti