Vino I Terreni di Sanseverino Doc


Il Terreni di Sanseverino Doc è un vino da pasto e da fuori pasto prodotto nelle tipologie Rosso, Rosso superiore, Rosso Passito e Moro
E' un vino tipico della regione Marche, prodotto in provincia di Macerata. Nella produzione della Doc I Terreni di Sanseverino nella tipologia Rosso, Rosso Superiore e Rosso Passito vengono impiegate uve di Vernaccia Nera per un minimo del 50% e, fino ad un massimo del 50%, uve di altri vitigni a bacca nera non aromatiche, idonee alla coltivazione nella regione Marche. La varietà I Terreni di Sanseverino Doc Moro si ottiene per almeno il 60% da uve Montepulciano e per un massimo del 40% da uve di altri vitigni a bacca nera

L'area di produzione della Doc Terreni di Sanseverino è rinomata per la perfetta esposizione e l'ideale altitudine delle sue colline che permettono delle eccezionali colture oltre ad una ricca produzione di vini. Tale area comprende l'intero territorio del comune di San Severino Marche, situato nell'alta valle del fiume Potenza. Già a partire dal Trecento, nelle cronache storiche del luogo conservate nell'Archivio Storico Comunale, si ha notizia del vino prodotto sul territorio. Un frequente uso che di esso si faceva, era quello di donarlo come ringraziamento ai potenti dell'epoca per i favori e i benefici ottenuti. Nel 1370 furono, ad esempio, inviati ben 878 litri del vino locale come segno di riconoscenza da parte del Console e di tutte le autorità del luogo al Papa Urbano V, per l'investitura di Smenduccio di Nunzio della Scala del Vicariato di San Severino. A dimostrazione che il vino di San Severino oltre ad essere la bevanda più largamente usata nella vita quotidiana era anche utilizzato per mondanità più classiche e canoniche, si ricorda anche un imponente ordine da parte di Roma di 97 barili e 30 damigiane di vino, per la celebrazione dell'investitura di Papa Pio II. Questa Doc comprende quattro varietà di vino: Rosso, Rosso Superiore, Rosso Passito e Moro.

Caratteristiche del vino I Terreni di Sanseverino Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino I Terreni di Sanseverino Doc

All'esame visivo la Doc I Terreni di Sanseverino Rosso e Rosso Superiore si presentano di colore rosso rubino e rosso rubino intenso. Il profumo è gradevole e complesso dall'aroma caratteristico e aromatico. Al gusto si rileva un sapore sapido e armonico, con un retrogusto, caratteristico della Vernaccia, piacevolmente amarognolo e mandorlato. La gradazione minima per il Rosso è di 11,50 gradi e di 12 gradi per il Rosso Superiore. Il Rosso Passito si presenta dal colore rosso rubino chiaro tendente al granato e dall'odore intenso e caratteristico dell'appassimento. Il sapore è vellutato gradevolmente amabile e dolce. La gradazione minima è di 12 gradi. La Doc Terreni di Sanseverino Doc Moro visivamente appare dal colore rosso rubino intenso e dall'odore gradevole e complesso. All'esame gustativo risulta essere un vino armonico lasciando talvolta sentori di frutta rossa. Anche per il Moro la gradazione non deve essere inferiore ai 12 gradi

Zona di produzione del vino I Terreni di Sanseverino Doc

I Terreni di San Severino Doc viene prodotto nell'intero territorio del comune di San Severino Marche in provincia di Macerata.

Abbinamenti di cibo al vino I Terreni di Sanseverino Doc

Il vino I Terreni di Sanseverino Doc e' un vino rosso che si abbina bene con ed in particolare .
I Terreni di Sanseverino Doc nelle tipologie di Rosso, Rosso Superiore sono ottimi vini da pasto che si accompagnano sia con i primi che con secondi di carne bianca. Entrambe le varietà possono essere degustate anche fuori pasto accompagnate da formaggi stagionati o salumi tipici del luogo come il ciauscolo. Vanno consumati a 14°C con un calice da vini leggeri di media capacità svasato. Il Terreni di Sanseverino Doc Moro è buon un vino da tutto pasto particolarmente adatto ad accompagnare primi piatti strutturati come i tipici 'Vincisgrassi alla maceratese' o secondi piatti a base di carne di pecora e di coniglio. Si serve a 13-14°C con un calice da vini rossi giovani a media capacità svasato. Il Rosso Passito si sposa perfettamente con la pasticceria secca, pandolci rustici, torte di frutta, pasticceria con creme delicate e crostate. Va servito a 10-12°C in calice a media capacità a tulipano.

Etichetta del vino I Terreni di Sanseverino Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula); Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino I Terreni di Sanseverino Doc

Il vino I Terreni di Sanseverino Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino I Terreni di Sanseverino Doc

I Terreni di Sanseverino ha ricevuto il riconoscimento a Doc con D.M.30.08.2004, pubblicato sulla GU n. 209 del 06.09.2004

Commenti