Vino Esino Doc


La Doc Esino comprende un vino bianco (anche nella versione Frizzante) e uno rosso (anche Novello)
E' un vino tipico della regione Marche, prodotto in provincia di Ancona, Macerata. Il Bianco viene prodotto con un minimo del 50% di uve Verdicchio. Per il Rosso si impiegano i vitigni Sangiovese e Montepulciano, da soli o congiuntamente, per almeno il 60%; in entrambi i casi possono concorrere, per le percentuali restanti, tutte le uve autorizzate e/o raccomandate a bacca di colore analogo per le province di Ancona e Macerata.

La Doc Esino è nata da una costola di prestigiosi vini, quali i due Verdicchi e i rossi ''Conero'' e ''Piceno'', ed è entrata in produzione nel 1995. Si tratta dunque di una denominazione di origine controllata che si è aggiunta a quelle tradizionali ma che si inserisce in tradizioni consolidate. Questa Doc comprende quattro tipologie di vino: Bianco, Bianco Frizzante, Rosso e Novello. Questa denominazione consente oggi di valorizzare una produzione qualitativamente valida ed affermata, che fino a ora veniva ingiustamente penalizzata in quanto commercializzata come vino da tavola comune. Tutta la provincia di Ancona e i territori della provincia di Macerata delimitati dai disciplinari di produzione del Verdicchio di Matelica e del Verdicchio dei Castelli di Jesi possono concorrere alla produzione di questi vini.

Caratteristiche del vino Esino Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Esino Doc

L'Esino Bianco ha colore giallo paglierino tenue, odore caratteristico e intenso, sapore asciutto e gradazione alcolica minima di 10,5 gradi. Il Rosso ha un colore rosso rubino, odore caratteristico intenso, sapore asciutto e gradazione minima di 10,5 gradi

Zona di produzione del vino Esino Doc

L'Esino Doc viene prodotto nel territorio della provincia di Ancona ed in numerosi comuni della provincia di Macerata.

Abbinamenti di cibo al vino Esino Doc

Il vino Esino Doc e' un vino bianco che si abbina bene con ed in particolare .
Sia il Bianco che il Rosso possono essere considerati vini da tutto pasto. I piatti più indicati sono quelli della tradizione sia marinara che contadina locale: pesce e formaggi poco stagionati per i bianchi, affettati e carni sia bianche che rosse in umido e arrosto per i rossi. Il Rosso va servito in calici bordolesi a una temperatura che va dai 16 ai 18 gradi. Per i bianchi, si utilizza il calice a tulipano svasato e la temperatura ottimale è tra gli 8 e i 10 gradi.

Etichetta del vino Esino Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Esino Doc

Il vino Esino Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Esino Doc

Il riconoscimento della Doc 'Esino' è avvenuto con DPR dell'11.09.95 pubblicato sulla GU del 4.10.95

Commenti