Vino Valtellina Doc


Il Valtellina Rosso Doc è un vino da pasto
E' un vino tipico della regione Lombardia, prodotto in provincia di Sondrio. Per almeno il 70% del totale il Valtellina Rosso Doc è composto di Nebbiolo, a cui si aggiungono Pinot Nero, Merlot, Rossola, Pignola e Prugnola, per un massimo del 30%.
Vitigni: nero, Merlot, Rossola, Pignola Valtellinese e Brugnola La zona di produzione comprende, in tutto o in parte, i terreni di costa a piè di valle, esposti a mezzogiorno, della Valtellina, nei luoghi idonei alla coltura della vite. E' un buon vino da tutto pasto, particolarmente indicato con i piatti della cucina valtellinese a base di carni, ma anche con i pizzoccheri e la polenta taragna.
Il Valtellina Rosso Doc prende il nome dall'omonima valle in cui viene prodotto. I primi riferimenti alla presenza della vite in questa zona risalgono al 1400, quando si produceva un vino di pregio destinato alle grandi occasioni, denominato 'Veltolinasco veglio'. Il vitigno preponderante è il Nebbiolo: dei 2.800 ettari di Nebbiolo della regione, però, quelli destinati alla produzione della Doc Valtellina Rosso sono solo 1.250.

Caratteristiche del vino Valtellina Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso vivace, tendente al granata
Profumo: sottile, persistente, di viola
Sapore: asciutto, pieno, con retrogusto tannico
Uve utilizzate: Chiavennasca (Nebbiolo), Pinot
Invecchiamento: 1 anno
Tenore alcolico: 11°
Temperatura di servizio: 18 °C

Proprieta' organolettiche del vino Valtellina Doc

All'esame visivo, il Valtellina Rosso Doc si presenta di colore rosso rubino con riflessi granata; ha un odore intenso, abbastanza persistente, fine, fruttato di marasca e ciliegia, con toni speziati e un sapore secco caldo, abbastanza morbido e fresco, giustamente tannico, di corpo, equilibrato.

Zona di produzione del vino Valtellina Doc

Comprende i comuni di Andevenno, Ardendo, Berbenno di Valtellina, Biancone, Buglio in Monte, Caiolo, Castione Andevenno, Chiuro, Montagna in Valtellina, Poggiridenti, Ponte in Valtellina, Postalesio, Sondrio, Teglio, Tirano, Trevisio e Villa di Tirano, tutti in provincia di Sondrio.

Abbinamenti di cibo al vino Valtellina Doc

Il vino Valtellina Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne bovina ed in particolare Bresaola.
La degustazione ottimale ne prevede l'abbinamento con preparazioni abbastanza strutturate, come primi piatti al ragù di carne saporito, pizzoccheri alla valtellinese, carni bianche in tegame e carni rosse alla griglia. Per degustare al meglio questi vini, si consiglia di servirli in calici per vini rossi di corpo, a una temperatura di 16'18°C. Il periodo ottimale di consumo va da 2 a 6 anni dopo la vendemmia

Etichetta del vino Valtellina Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Valtellina Doc

Il vino Valtellina Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Valtellina Doc

La Doc Valtellina è stata riconosciuta con Dpr. del 21/08/1968, pubblicato sulla GU del 25/09/1968. Successivamente la Doc ha cambiato il nome in Valtellina Rosso o Rosso di Valtellina con DM del 19/03/2003

Commenti