Vino Valcalepio Bianco Doc


Il Valcalepio Doc è presente nelle tipologie bianco e rosso.
E' un vino tipico della regione Lombardia, prodotto in provincia di Bergamo. Il Rosso si ottiene da uve di vitigni Merlot in percentuale dal 40 al 75% e da Cabernet Sauvignon per un 25-60%.Il Bianco si produce con vitigni Pinot Bianco e Chardonnay, per un minimo del 55% e un massimo dell'80%, e con Pinot Grigio.
Vitigni: e Pinot grigio Il Pinot bianco è presente nell'uvaggio in misura che varia dal 55 al 75%, il resto è completato dal Pinot grigio. La zona di produzione è più ristretta risspetto a quella del rosso e fa capo a Grumello del Monte. E' adatto per gli antipasti misti, i risotti con verdure, le preparazioni di crostacei e molluschi, i piatti di pesce in genere, le pizze e i formaggi molli.
È nella zona collinare che si stende fra lago d'Iseo, Bergamo e Pontida che si produce il Valcalepio Doc, disponibile nelle versioni Rosso, Bianco.

Caratteristiche del vino Valcalepio Bianco Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: giallo paglierino limpido
Profumo: caratteristico, tendente al fruttato
Sapore: armonico, gradevolmente ammandorlato
Uve utilizzate: Pinot Bianco, Chardonnay
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11,5°
Temperatura di servizio: 8 - 12 °C

Proprieta' organolettiche del vino Valcalepio Bianco Doc

Il Valcalepio Doc, nella versione Bianco, ha un colore giallo paglierino e un odore poco intenso, abbastanza persistente e fine, franco, fruttato, con profumi di mela golden. All'esame gustativo si presenta secco, poco caldo, abbastanza morbido, debole di corpo, abbastanza fresco ed equilibrato. Il Rosso è rubino più o meno carico con riflessi tendenti al granato; l'odore è etereo, intenso, gradevole, caratteristico; il sapore è asciutto, pieno, armonico, persistente. Va servito in calice allungato.

Zona di produzione del vino Valcalepio Bianco Doc

Comprende il territorio incluso fra i comuni di Carobbio degli Angeli, Cenate Sotto, Credano, Entratico, Gandosso, Ranica, San Paolo d'Argon, Torre de' Roveri, Villa di Serio, Villongo e altri 41 comuni a ovest del lago d'Iseo, tutti in provincia di Bergamo.

Abbinamenti di cibo al vino Valcalepio Bianco Doc

Il vino Valcalepio Bianco Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Secondi di pesce ed in particolare Pesci d'acqua dolce fritti.
Il Valcalepio Bianco, uno dei più importanti vini della Doc, dà il meglio di sé quando è abbinato a preparazioni mediamente strutturate, come antipasti di pesce non salati, pesci di acqua dolce alla brace, primi piatti al sugo di pesce in bianco e con verdure, risotti con verdure e carni delicate. Se ne consiglia la degustazione in calici per vini bianchi giovani, a una temperatura di 10-12° C. Il periodo ottimale di consumo è entro uno, due anni dalla vendemmia

Etichetta del vino Valcalepio Bianco Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Valcalepio Bianco Doc

Il vino Valcalepio Bianco Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Valcalepio Bianco Doc

La Doc Valcalepio è stata riconosciuta con DPR del 03/08/1976 modificato dal DM del 02/08/1993, pubblicato sulla GU del 26/08/1993

Commenti