Vino San Colombano Doc


Il San Colombano Doc è un vino da pasto rosso
E' un vino tipico della regione Lombardia, prodotto in provincia di Milano. Il metodo di produzione del San Colombano si basa sull'impiego di un 30-45% di uva Croatina, un 25-40% di Barbera, un 5-15% di Uva Rara ed eventualmente altre varietà per un massimo del 15%. La gradazione minima deve essere dell'11%
Vitigni: Croatina, Barbera, Uva Rara Si produce in una zona collinare attorno a San Colombano, nel Milanese, ai confini con il Pavese, dove in parte si estendono i vigneti. E' molto simile ai rossi dell'Oltrepò Pavese. Vino assai gradevole da tutto pasto, specialmente indicato per minestre regionali corpose, arrosti di carne bianche, formaggi anche piccanti, piatti di funghi.
Il San Colombano Doc è un vino rosso prodotto nella zona di bassa collina argillosa tra il Lambro e l'Olona, al confine tra la provincia di Milano e quella di Pavia. Il nome del vino è attribuito a San Colombano, monaco irlandese giunto in Italia nel VI secolo, il quale, si narra, abbia insegnato agli abitanti della zona la coltura della vite. Le uve impiegate nella produzione di questo vino provengono da vitigni Croatina, Barbera e Uva Rara, tradizionali di questa area viticola.

Caratteristiche del vino San Colombano Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso rubino limpido e vivace
Profumo: vinoso, caratteristico, persistente
Sapore: asciutto, sapido, di sorpo
Uve utilizzate: Croatina, Barbera, Uva Rara
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11°
Temperatura di servizio: 18 °C

Proprieta' organolettiche del vino San Colombano Doc

All'esame visivo il San Colombano Doc si presenta di colore rosso rubino e presenta un profumo abbastanza intenso, poco persistente, abbastanza fine e fruttato. Al gusto è secco, poco caldo, poco morbido, fresco, giustamente tannico, abbastanza sapido

Zona di produzione del vino San Colombano Doc

Il San Colombano Doc viene prodotto nelle province Milano e Pavia.

Abbinamenti di cibo al vino San Colombano Doc

Il vino San Colombano Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne generici ed in particolare Bolliti misti.
Si tratta di un vino da pasto dal colore rosso rubino e dal retrogusto leggermente 'ammandorlato' che si accompagna bene a piatti a base di carne rossa. Viene servito a 16-18°C e va consumato entro due anni dalla vendemmia, mentre la sua gradazione minima è di 11 gradi.

Etichetta del vino San Colombano Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino San Colombano Doc

Il vino San Colombano Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino San Colombano Doc

Riconoscimento della Doc 'San Colombano' con DPR del 18.07.84, pubblicato nella G.U. del 05.12.84

Commenti