Vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc


L'Oltrepò Pavese Doc è una denominazione che riguarda numerosi vini bianchi, rossi, rosati e spumanti
E' un vino tipico della regione Lombardia, prodotto in provincia di Pavia. Le versioni Rosso, Rosso Riserva, Rosato, Buttafuoco, Sangue di Giuda sia abboccato, sia amabile, sia dolce della Doc Oltrepò Pavese sono prodotte, tutte, con l'impiego di uve Barbera e Croatina, a cui si aggiungono Uva Rara, Ughetta e Pinot nero da soli o insieme per un massimo del 45%. Nella preparazione delle altre tipologie di vino prevale invece, per un minimo dell'85%, il vitigno omonimo. Per lo spumante, infine, viene utilizzato il Pinot nero per un minimo del 70%. La gradazione non deve essere inferiore a 11-12° per i rossi, a 10-11° per i bianchi; a 18° per il moscato passito e a 11,5° per lo spumante
Vitigni: Uva Rara e Ughetta Si produce in una vasta zona collinare che dalle sponde del Po si spinge verso la provincia di alessandria a Ovest e verso Piacenza ad Est. L'uvaggio è quello tradizionale, da sempre usato in zona. Viene apprezzato come vino da tutto pasto, adatto specialmente per carni in umido, tipo ''pollo alla cacciatora''. Il rosato è molto versatile e si abbina bene anche con il pesce, piatti di uova, formaggi molli e verdure miste.
I vini di questa Doc vengono prodotti in provincia di Pavia, in una zona collinare ricoperta da vigneti di grande pregio che rappresenta l'area enologica di maggior valore in Lombardia. Queste uve di diversa varietà, vengono vinificate in purezza o mescolandole per ottenere i seguenti vini bianchi, rossi e spumanti naturali: Rosso, Rosso Riserva, Rosato, Buttafuoco, Sangue di Giuda, Barbera, Bonarda, Riesling Italico, Riesling Renano, Cortese, Moscato, Moscato Liquoroso, Moscato Passito, Malvasia, Pinot Nero, Pinot Grigio, Spumante Bianco o Rosato, Chardonnay, Sauvignon, Cabernet Sauvignon.

Caratteristiche del vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rubino più o meno intenso
Profumo: vinoso accentuato
Sapore: pieno, generoso, un po' tannico
Uve utilizzate: Barbera, Croatina, Uva Rara, Pinot Nero, Ughetta
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11,5°
Temperatura di servizio: 18 °C 13 - 14 °C il rosato

Proprieta' organolettiche del vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

Tra i diversi vini che si fregiano di questa denominazione, l'Oltrepò Pavese Bonarda Doc si presenta, all'esame visivo, di colore rosso porpora e leggermente frizzante; all'olfatto ha un profumo intenso, abbastanza persistente, vinoso e fruttato; al gusto, infine, è secco, abbastanza caldo e tannico, sapido, equilibrato e intenso. Va servito a 16-18 °C e consumato entro due anni dalla vendemmia

Zona di produzione del vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

L'Oltrepò Pavese Doc viene prodotto nella fascia collinare della provincia di Pavia.

Abbinamenti di cibo al vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

Il vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Antipasti ed in particolare Salumi.
I rossi sono tra i più famosi vini di questa nota area vitivinicola e vengono ottenuti dalla mescolanza delle due uve più diffuse: Barbera e Croatina. L'Oltrepò Pavese Rosso è un vino dal colore rosso rubino, odore vinoso e fragrante e gusto pieno. È particolarmente indicato per i piatti più strutturati della cucina contadina tradizionale padana. L'Oltrepò Pavese Bonarda si associa bene ai salumi crudi e cotti, oltre che a numerose preparazioni di carne. Anche gli spumanti hanno una tradizione estremamente forte, se si considera che già alla fine del 1800, veniva prodotto un primo spumante classico da Pinot Nero, chiamato 'Champagne dell'Oltrepò'. Questi spumanti si accompagnano ad antipasti e a carni bianche. Devono essere serviti a 8-10°C e vanno consumati al massimo entro due anni dalla vendemmia.

Etichetta del vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

Il vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Oltrepo Pavese - Rosso Doc

Riconoscimento della Doc 'Oltrepò Pavese' con DPR del 22.10.87 modificato dal DPR del 01.06.95, pubblicato nella GU del 19.06.95

Commenti