Vino Cellatica Doc


Vino da pasto ricco e piacevole
E' un vino tipico della regione Lombardia, prodotto in provincia di Brescia. I vitigni principali utilizzati per il Cellatica Doc sono il Marzemino (Berzamino), il Barbera e lo Schiava Gentile (media o grigia). Sono ammessi incroci con quantità minime di altre uve
Vitigni: Barbera, Marzemino Questo piacevole e non impegnativo rosso si produce sulle colline poste tra Cellatica e Gussago, a nord - ovest di Brescia. E' apprezzato per la sua freschezza, va quindi bevuto giovane. Vino da tutto pasto, accompagna al meglio gli antipasti di salumi misti, le salamelle alla brace, gli arrosti di pollame e coniglio.
La Doc Cellatica è composta da due vini rossi da pasto prodotti nella provincia di Brescia: il Cellatica e il Cellatica Superiore. La tradizione vitivinicola di questa zona risale addirittura a epoche precedenti la colonizzazione romana ed è favorita dalla particolare conformazione geografica e climatica. In particolare questo vino nasce dalla vinificazione congiunta di più varietà di uve. Il risultato è un vino ricco, non pesante ma comunque ben strutturato, sicuramente equilibrato ed elegante.

Caratteristiche del vino Cellatica Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: rosso vivace
Profumo: delicatamente vinoso
Sapore: asciutto, fresco passante
Uve utilizzate: Marzemino, Schiava Gentile, Barbera, Incrocio Terzi n.1
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11,5°
Temperatura di servizio: 16 - 18 °C

Proprieta' organolettiche del vino Cellatica Doc

Il Cellatica Doc si presenta all'occhio di colore rosso rubino. Di contro, all'olfatto piuttosto intenso, poco persistente ma abbastanza fine, vinoso, franco e decisamente fruttato (sentore di frutti di bosco freschi). Il gusto è invece secco, abbastanza caldo, poco morbido, quasi di corpo abbastanza fresco, giustamente tannico ed equilibrato Nella versione 'Superiore' la gradazione alcolica dev'essere non inferiore a 12 gradi.

Zona di produzione del vino Cellatica Doc

Il Cellatica Doc viene prodotto in alcuni comuni della provincia di Brescia (Brescia, Cellatica, Collebeato, Gussago e Rodengo-Saiano).

Abbinamenti di cibo al vino Cellatica Doc

Il vino Cellatica Doc e' un vino rosso che si abbina bene con Secondi di carne generici ed in particolare Trippa.
Il Cellatica Doc è particolarmente indicato in abbinamento a preparazioni non eccessivamente strutturate, come per esempio antipasti di salumi non particolarmente saporiti, ragù delicati, grigliate di carni bianche. Il periodo consigliato per il consumo non supera i due anni dalla vendemmia. Si serve in calici adatti ai vini rossi giovani, avendo cura di mantenerlo a una temperatura di 16°C.

Etichetta del vino Cellatica Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Cellatica Doc

Il vino Cellatica Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Cellatica Doc

La Doc Cellatica è stata riconosciuta Dpr. del 19/04/1968 modificato dal Decreto del 14/09/1995 (Gu del 05/10/1995).

Commenti