Vino Zagarolo Doc


Il Zagarolo Doc è un vino bianco (prodotto anche nelle versioni Amabile e Superiore)
E' un vino tipico della regione Lazio, prodotto in provincia di Roma. Il Zagarolo Doc viene prodotto dai vitigni Malvasia bianca di Candia e puntinata per il 70%, Trebbiano toscano, verde e giallo in misura non inferiore al 30%, Bellone e Bonvino fino a un massimo del 10%
Vitigni: Candia, Trebbiano toscano Sapore: sostenuta Si produce nell'intero territorio di Gallicano e in parte a Zagarolo con almeno il 70% di uve Malvasia; le uve Trebbiano concorrono fino al 30%; Bellone e Bombino fino al 10%. Da giovane è un vino da tutto pasto; il tipo superiore, con qualche mese di invecchiamento, diventa il vino da piatti di crostacei e molluschi di alta cucina. Ottimo con i fritti di cervella e verdure.
Prodotto nel comune omonimo e nel territorio comunale di Gallicano, il Zagarolo è un vino bianco tipico dei Castelli Romani che ha alimentato la tradizione delle ''frasche'', rivendite di vino così dette per l'antico contrassegno usato, una frasca, appunto, per indicare al viandante la mescita di vino nuovo. In queste osterie era possibile acquistare solo il vino, per cui chi intendeva mangiare era costretto a portare con sé il cibo, da cui il soprannome ''fagottari'' (dal fagotto nel quale era riposto il cibo) dato agli avventori delle ''frasche''. Anche per questo vino si ricorre al tipico uvaggio dei vitigni dei Castelli. L'estrema polverizzazione della proprietà agricola della zona limita la produzione di questo vino, e quindi l'impianto di aziende vinicole di dimensioni sufficienti per sopportare i costi imposti dell'enologia moderna.

Caratteristiche del vino Zagarolo Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: giallo paglierino dorato
Profumo: vinoso, delicato e gradevole
Sapore: secco o tendente all'amabile, armonico, stoffa
Uve utilizzate: Malvasia di Candia, Trebbiano Toscano
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11,5° 12,5° il superiore
Temperatura di servizio: 8 - 12°C

Proprieta' organolettiche del vino Zagarolo Doc

Queste le caratteristiche dello Zagarolo Doc: colore giallo paglierino più o meno intenso; profumo vinoso, delicato e gradevole; sapore secco o amabile, morbido, caratteristico e armonico; gradazione alcolica di 11,5 gradi. Con una gradazione alcolica minima di 12,5 gradi, può portare la qualifica ''Superiore''

Zona di produzione del vino Zagarolo Doc

Il Zagarolo Doc viene prodotto nel territorio dei comuni di Gallicano e Zagarolo, in provincia di Roma.

Abbinamenti di cibo al vino Zagarolo Doc

Il vino Zagarolo Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Primi asciutti ed in particolare Pasta con sughi di pesce.
Lo Zagarolo si abbina ad antipasti saporiti, ricotta romana, mozzarella di bufala, piatti di pasta con sughi a base di pesce, carciofi alla romana e alla giudia, frittate contadine, frittata di spaghetti, frattaglie in umido, zuppa di vongole, fritture di pesce azzurro, nervetti in insalata con sottaceti e viene servito a 8-10°C in un calice a tulipano svasato entro due anni dalla vendemmia.

Etichetta del vino Zagarolo Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Zagarolo Doc

Il vino Zagarolo Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Zagarolo Doc

Il riconoscimento della Doc 'Zagarolo' è avvenuto con DPR del 29.05.73 pubblicato sulla GU del 21.08.73

Commenti