Vino Terracina o Moscato di Terracina Doc


Il ?Terracina o Moscato di Terracina'' è prodotto in cinque tipologie: amabile, passito; secco; spumante secco e dolce.
E' un vino tipico della regione Lazio, prodotto in provincia di Latina. I vini appartenenti a questa Doc, escluso la tipologia ''spumante'' devono essere ottenuti dalle uve prodotte dai vigneti aventi, nell'ambito aziendale, la seguente composizione ampelografica: ''Moscato di Terracina'': minimo 85%. Per la tipologia ''spumante'' la base ampelografica deve essere costituita dal 100% di ''Moscato di Terracina''.

Il nome di questo vino, nasce da ?muscum?, ovvero ?muschio?, per il profumo intenso e l?aroma dolciastro. Le origini del vitigno sono incerte, probabilmente venne importato dall'Oriente in epoche remote. In passato, nella odierna zona di produzione della Doc, si otteneva un vino dolce facendo appassire le uve di un vitigno originario del Lazio, in particolare della zona di Latina. Si trattava e si tratta ancora di una varietà di Moscato, o uva Apiana, chiamata cosi dai Romani per la sua attitudine ad attirare le api con il suo sapore dolce e il suo profumo forte. A partire dagli anni ?20 del 1800, le coltivazioni di vigneti di Moscato costituivano la prima risorsa di sostentamento dell?economia terracinese, tanto da vantare treni carichi d?uva esportati nel Nord Italia e sino in Germania. Oggi, di quella coltivazione è rimasto ben poco e per assaggiare il discendente dell?antico vino moscato terracinese, bisogna scovare piccole coltivazioni ad opera di anziani contadini sparse tra Sonnino, Terracina (San Silviano, La Valle) e Monte San Biagio (Barchi, Valle Marina).

Caratteristiche del vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

Terracina'' o ''Moscato di Terracina'' secco: colore dal paglierino al lievemente dorato; odore fragrante, caratteristico; sapore asciutto, aromatico; titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol., di cui almeno 11% vol. effettivo; acidita' totale minima 5,0 g/l; estratto non riduttore minimo 20 g/l; zuccheri riduttori residui da 0 a 4 g/l. Terracina'' o ''Moscato di Terracina'' amabile: colore dal paglierino al lievemente dorato; odore intenso e caratteristico; sapore piacevolmente amabile, gradevole e caratteristico; titolo alcolometrico volumico totale minimo 11,50% vol., di cui almeno 11% vol., effettivo; zuccheri riduttori residui da 12 a 45 g/l; acidita' totale minima 5,0 g/l; estratto non riduttore minimo 20 g/l. ?Terracina'' o ''Moscato di Terracina'' passito: colore giallo dorato con riflessi ambrati; odore caratteristico; sapore dolce, gradevole, vellutato; titolo alcolometrico volumico totale minimo 15,50% vol. di cui almeno il 12% vol. effettivo; zuccheri riduttori residui: minimo 50 g/l; acidita' totale minima 5,0 g/l; estratto non riduttore minimo di 25 g/l. ''Terracina'' o ''Moscato di Terracina'' spumante: spuma fine e persistente; limpidezza brillante; colore giallo paglierino tenue; odore fragrante, caratteristico; sapore aromatico, armonico e fresco; titolo alcolometrico volumico totale minimo 11% vol. di cui svolto compreso nei limiti del 9% vol. per la versione ''dolce'' e del 10,50% vol., per la versione ''secco''; acidita' totale minima di 5,5 g/l; estratto non riduttore minimo 20 g/l.

Zona di produzione del vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

L?area di produzione del Moscato di Terracina, corrisponde alla provincia di Latina, nel Lazio e comprende tutto il territorio amministrativo dei comuni di Monte San Biagio, Terracina e Sonnino..

Abbinamenti di cibo al vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

Il vino Terracina o Moscato di Terracina Doc e' un vino bianco che si abbina bene con ed in particolare .
Il ?Terracina Doc? secco è ottimo come aperitivo, la versione amabile si sposa perfettamente con i classici dolci a pasta lievitata quali pizza ternana, panettone, pandoro, colomba o brioche, mentre la versione dolce da uve passite è particolarmente indicata ad accompagnare la biscotteria secca quali i tipici ''tozzetti'', la pasticceria alla mandorla o prodotti più complessi a base di frutta secca e candita come il classico ''pangiallo'' romano.

Etichetta del vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata, accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: regione determinata da cui proviene il prodotto; denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; volume nominale del vino; nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula), nome dello Stato; indicazione del lotto; indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

Il vino Terracina o Moscato di Terracina Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Terracina o Moscato di Terracina Doc

La Doc ?Moscato di Terracina? è stato approvato con G.U. - Serie Generale n. 128 del 5-6-2007.

Commenti