Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi.php on line 25

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi.php on line 29

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 43

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 47
Vini Tipici - Vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/masters_auto_read_more/masters_auto_read_more.php on line 44

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 96

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 220

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/masters_auto_read_more/masters_auto_read_more.php on line 278

Vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg


Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi/vini.php on line 17

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi/vini.php on line 27

La Docg Colli Orientali del Friuli comprende vini bianchi delle seguenti tipologie Picolit, includendo anche la sottozona Cialla
E' un vino tipico della regione Friuli Venezia Giulia, prodotto in provincia di Udine. La denominazione Colli Orientali del Friuli con indicazione Picolit, è riservata ai vini ottenuti da uve di vigneti costituiti dal corrispondente vitigno per almeno l'85%. Possono concorrere alla produzione anche le uve dei vitigni a bacca di colore analogo della zona, con l'esclusione del vitigno Traminer aromatico. La denominazione Colli Orientali del Friuli seguita dalla specificazione Cialla è riservata ai vini ottenuti in purezza da uve di Picolit.
Si produce nella zona dei Colli Orientali friulani con almeno il 90% di uve Pinot bianco. Ammesso un 10% di altre uve bianche locali. Molto indicato con gli antipasti, specie, se a base di piccoli crostacei e molluschi o di pesce; accompagna molto bene le minestre vellutate, i pesci in bianco, i piatti di verdure con formaggi delicati.
L'area dei Colli Orientali ha un'estensione limitata. I terreni da cui si ricavano le uve per produrre i vini Doc di questa zona sono costituiti da marne e arenarie che la lenta disgregazione dei millenni ha formato, in un paesaggio di morbidi declivi collinari. Il vino simbolo dei Colli Orientali è senza dubbio il Tocai Friulano. Ma se il Tocai è il vitigno più diffuso, il Picolit è senz'altro quello più tipico. Già nel Settecento vi si ricavava un vino di particolare pregio molto gradito agli esigenti palati di aristocratici e papi. Oggi se ne producono appena 500 ettolitri ogni anno. La sua uva infatti è difficile da ottenere: essendo particolarmente sensibile alle infezioni crittogamiche e ad altre malattie, ben pochi fiori riescono a trasformarsi in acini. Oltre al Picolit altre tipologie trovano in quest'area produzioni di altissimo prestigio, come la sottozona Cialla, anch'essa riconosciuta docg .

Caratteristiche del vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

Denominazione: Docg
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: paglierino, con riflessi verdolini
Profumo: delicato, caratteristico di mandorla
Sapore: asciutto, morbido, scorrevole
Uve utilizzate: Pinot Bianco
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 12°
Temperatura di servizio: 10 - 12 °C

Proprieta' organolettiche del vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

La Docg Colli Orientali del Friuli presenta una colorazione giallo dorato più o meno intenso; odore intenso talvolta di vino passito, molto fine e gradevole, con sentori di legno; sapore è amabile caldo, con eventuale sentore di legno; la gradazione minima è di 15 gradi.

Zona di produzione del vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

I vini della Docg Colli Orientali del Friuli sono prodotti nell'omonima zona in provincia di Udine.

Abbinamenti di cibo al vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

Il vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg e' un vino bianco che si abbina bene con Antipasti ed in particolare Antipasti di pesce e crostacei.
Il Picolit è un vino da meditazione, ed è anche ottimo con torte e biscotti morbidi e con formaggi piccanti. Va servito in piccoli calici a una temperatura di 10-12 °C.

Etichetta del vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata e Garantita accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

Il vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Colli Orientali del Friuli - Pinot Bianco Docg

Il riconoscimento della Doc Colli Orientali del Friuli è avvenuto con DPR del 20.07.70 sostituito dal DPR del 30.10.95 pubblicato sulla GU del 28.11.95 - Ottenuto riconoscimento a Docg con Dm 30.03.06 pubblicato sulla G.U. 08.04.06

Commenti