Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi.php on line 25

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi.php on line 29

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 43

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 47
Vini Tipici - Vino Carso - Chardonnay Doc


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/masters_auto_read_more/masters_auto_read_more.php on line 44

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 96

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/facebooklikeandshare/facebooklikeandshare.php on line 220

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/content/masters_auto_read_more/masters_auto_read_more.php on line 278

Vino Carso - Chardonnay Doc


Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi/vini.php on line 17

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home/belin83/webapps/vini_tipici_info/plugins/system/jumi/jumi/vini.php on line 27

La Doc Carso comprende le seguenti tipologie di vini rossi e bianchi: Cabernet Franc, Merlot, Cabernet Sauvignon, Terrano, Refosco, Cabernet, Sauvignon, Pinot grigio, Chardonnay, Malvasia, Traminer, Vitovska.
E' un vino tipico della regione Friuli Venezia Giulia, prodotto in provincia di Gorizia, Trieste. La denominazione di origine controllata «Carso» senza altra qualificazione è riservata al vino rosso ottenuto dalle uve provenienti dai vigneti composti per almeno il 70% dal vitigno Terrano. Possono concorrere alla produzione di detto vino anche le uve provenienti dai vitigni a bacca rossa della zona, fino a un massimo del 30%. La denominazione di origine controllata Carso con la specificazione di vitigno Chardonnay; Malvasia, (da Malvasia Istriana), Pinot grigio, Sauvignon, Traminer, Vitovska, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Refosco dal peduncolo rosso o Terrano è riservata invece ai vini ottenuti dalle uve dei vigneti composti per almeno l'85% dai suddetti vitigni. Possono concorrere alla produzione di detti vini da sole o congiuntamente anche le uve provenienti dai vitigni rispettivamente a bacca bianca o a bacca rossa della zona presenti nei vigneti fino a un massimo del 15%

La parola Carso, forse di origine celtica, significa 'paese di roccia', per l'abbondanza di rocce calcaree che contraddistinguono questo estremo lembo sud-orientale della Regione Friuli Venezia Giulia. La denominazione Carso interessa una grande varietà di vini bianchi e rossi della zona, per la cui produzione i vitigni più importanti sono la Malvasia istriana e il Terrano. Quest'ultimo deve essere considerato autoctono dell'Istria e il vino che ne deriva viene anche chiamato 'sangue del Carso', a causa del colore rosso, intensissimo, che lo caratterizza. La Malvasia è stata invece, con tutta probabilità, importata dalla Grecia e trova nel territorio che dall'altopiano declina rapidamente verso il mare la sua zona privilegiata di produzione. Qui, infatti, in poche centinaia di metri, il clima si fa mediterraneo e gli ulivi e i pini si sostituiscono alla vegetazione tipica dell'altopiano.

Caratteristiche del vino Carso - Chardonnay Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate: Chardonnay
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Carso - Chardonnay Doc

Il Carso Rosso presenta un colore rubino intenso, un odore vinoso, caratteristico e un sapore asciutto, di corpo, armonico. La gradazione minima è di 10 gradi. La tipologia Terrano è invece di colore rubino intenso, di odore vinoso e caratteristico e di sapore asciutto, gradevole, acidulo, di corpo. La gradazione minima è di10 gradi. Il Carso Malvasia rivela un colore paglierino più o meno intenso, un odore aromatico caratteristico o fruttato, armonico e un sapore asciutto, gradevole. La gradazione minima è di 11 gradi. Il Carso Vitovska ha colore paglierino, odore delicato, fine e sapore asciutto, fresco, armonico. Il titolo alcolometrico è di 10,5 gradi

Zona di produzione del vino Carso - Chardonnay Doc

Il Carso Doc viene prodotto nel territorio dei comuni di Trieste, Duino Aurisina, Monrupino, Muggia, S. Dorigo della Valle e Sgonico in provincia di Trieste e di Doberdò del Lago, Monfalcone, Ronchi dei Legionari, Fogliano-Redipuglia, Sagrado e Savogna in provincia di Gorizia.

Abbinamenti di cibo al vino Carso - Chardonnay Doc

Il vino Carso - Chardonnay Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Secondi di pesce ed in particolare Ostriche, frutti di mare crudi.
Il Carso Rosso tradizionalmente lo si trova abbinato a piatti abbastanza strutturati come pastasciutte con ragù di maiale, pollame arrosto, agnello al forno e piatti tipici regionali a base di maiale. Va consumato entro due anni dalla vendemmia, a una temperatura di 16-18 C° in calici bordolesi. Il Terrano si accompagna a cibi della tradizione contadina locale, come il gulasch, la iota (minestra di fagioli e crauti), la minestra carsolina e ai salumi, tra cui in particolare il prosciutto di S. Daniele. Tra i bianchi la Vitovska e la Malvasia, che si accompagnano a insalate di mare, molluschi e crostacei, cernia in umido e a piatti delicati in genere; si abbinano anche a minestre e carni bianche. Vengono comunemente serviti in calici svasati a una temperatura di 8-10°C.

Etichetta del vino Carso - Chardonnay Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Carso - Chardonnay Doc

Il vino Carso - Chardonnay Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Carso - Chardonnay Doc

Il riconoscimento della Doc 'Carso' è avvenuto con DPR del 17.07.85 sostituito dal DPR 11.09.96 pubblicato sulla GU del 21.09.96

Commenti