Vino Trebbiano di Romagna Doc


Il Trebbiano di Romagna Doc è un vino bianco da tavola prodotto anche nelle versioni Frizzante e Spumante
E' un vino tipico della regione Emilia Romagna, prodotto in provincia di Forlì, Ravenna. Il Trebbiano di Romagna Doc è prodotto con uve di Trebbiano Romagnolo per l'85-100% con eventuale aggiunta di altre uve a bacca bianca, escluse quelle aromatiche e Albana
Province: e Bologna La zona di produzione comprende, in tutto o in parte, 30 comuni della provincia di Forlà¬, 14 del Ravennante e 10 del Bolognese. Il vino è ottenuto da uve Trebbiano di Romagna senza altre aggiunte. Indicato come aperitivo, è vino da tutto pasto che accompagna al meglio le varie specialità  della cucina marinara, specie grigliate di pesce e molluschi ripieni.
Il vitigno da cui ha origine la Doc Trebbiano di Romagna è coltivato nella zona collinare, pedecollinare e pianeggiante delle provincie di Bologna, Forlì'Cesena, Rimini e Ravenna. Fu nel periodo etrusco, a seguito delle bonifiche apportate nella zona, che il vitigno Trebbiano fece la sua prima apparizione. Le prime notizie storiche su quest'uva sono contenute nel trattato del 1305 di Pier de' Crescenzi, mentre i primi documenti relativi al vino Trebbiano, sono contenuti nell'elenco dei vini, risalente al 1364, custoditi nel palazzo della Signoria di Firenze, allora sede dei priori. Il Trebbiano di Romagna Doc è un vino bianco da tavola prodotto anche nelle versioni Frizzante e Spumante.

Caratteristiche del vino Trebbiano di Romagna Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: paglierino più o meno accentuato
Profumo: vinoso, delicato e gradevole
Sapore: asciutto, armonico, sapido, stoffa liscia
Uve utilizzate: Trebbiano di Romagna
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 11,5°
Temperatura di servizio: 8 - 12°C 6 - 8°V lo spumante

Proprieta' organolettiche del vino Trebbiano di Romagna Doc

Il Trebbiano di Romagna presenta colore giallo paglierino più o meno intenso, odore vinoso, gradevole, sapore asciutto, amabile o dolce; la gradazione minima è di 10,5 gradi

Zona di produzione del vino Trebbiano di Romagna Doc

La zona di produzione del Trebbiano di Romagna comprende diversi comuni delle province di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna e Bologna.

Abbinamenti di cibo al vino Trebbiano di Romagna Doc

Il vino Trebbiano di Romagna Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Antipasti ed in particolare Antipasti di pesce e crostacei.
Il Trebbiano di Romagna Doc va servito a una temperatura di 8-10 gradi, in calici di media capacità a tulipano svasato. Si abbina bene ad antipasti di pesce, uova, minestre di legumi, zuppe di pesce, pesce azzurro gratinato, arrosto o in carpione, ma anche a salumi e tortellini in brodo.

Etichetta del vino Trebbiano di Romagna Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Trebbiano di Romagna Doc

Il vino Trebbiano di Romagna Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Trebbiano di Romagna Doc

La Doc Trebbiano di Romagna è stata riconosciuta con DM del 26.06.1992 pubblicato sulla GU del 09.07.1992

Commenti