Vino Reno - Montuni Doc


La Doc Reno comprende i seguenti vini bianchi: Bianco, Montuni e Pignoletto; tutti possono essere prodotti nelle versioni Tranquillo, Vivace e Frizzante e Secco, Abboccato, Amabile e Dolce
E' un vino tipico della regione Emilia Romagna, prodotto in provincia di Bologna, Modena. Il Reno Bianco Doc è prodotto con uve Albana e/o Trebbiano romagnolo per un minimo del 40% e con altre uve a bacca bianca autorizzate della zona; il Montuni è prodotto dalle uve del vitigno Montù per un minimo dell'85% e da altre uve a bacca bianca non aromatiche della zona; il Pignoletto è prodotto con uve dell'omonimo vitigno per l'85% a cui possono essere aggiunte quelle di altre varietà a bacca bianca della zona
La zona di produzione comprende, in tutto o in parte, una trentina di comuni del Bolognese e 5 comuni della provincia di Modena. La base dell'uvaggio è il Montù, vitigno a bacca bianca, presente per almeno l'85%. Si può servire come aperitivo, con gli antipasti tradizionali emiliani e con minestre di ogni tipo, specie tortellini. Il tipo frizzante amabile accompagna la frutta o si beve fuori pasto.
La Doc Reno è prodotta nelle zona, comprendente le provincie di Modena e Bologna, attraversata dal fiume Reno. In questa denominazione sono inclusi vini bianchi, tranquilli e frizzanti: il Bianco, il Montuni e il Pignoletto. Il più caratteristico di questi vini è forse il Montuni, prodotto dalle uve di un vitigno dalle origini incerte, il Montù. Esistono due versioni riguardo alle origini e all'etimologia del Montù, la prima sostiene che esso deriverebbe dalla Spagna, la seconda lo ritiene molto simile al Montonico dell'Ascolano. In ogni caso, la sua denominazione dovrebbe derivare dal termine dialettale bolognese ''molt'ù'', molta uva.

Caratteristiche del vino Reno - Montuni Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: giallo paglierino
Profumo: gradevole, caratteristico
Sapore: asciutto o amabile,fresco e sapido,anche frizzante
Uve utilizzate: Montù
Invecchiamento: -
Tenore alcolico: 10,5°
Temperatura di servizio: 8 - 12°C

Proprieta' organolettiche del vino Reno - Montuni Doc

Il Reno Bianco Doc presenta colore giallo paglierino più o meno intenso, odore gradevole delicato, sapore secco o abboccato o amabile o dolce, sapido e armonico; la gradazione minima è di 10,5 gradi. Il Montuni ha colore giallo paglierino, odore gradevole, caratteristico e vinoso, il sapore risulta secco o abboccato o amabile o dolce, di giusto corpo; la gradazione minima è di 10,5 gradi. Il Pignoletto ha colore giallo paglierino scarico con riflessi verdognoli, odore delicato caratteristico, il sapore risulta secco o abboccato o amabile o dolce, armonico e fine; la gradazione minima è di 10,5 gradi

Zona di produzione del vino Reno - Montuni Doc

La zona di produzione della Doc Reno comprende i comuni di Anzola dell'Emilia, Argelato, Bazzano, Bentivoglio, Bologna, Budrio, Calderara di Reno, Casalecchio di Reno, Castel Guelfo di Bologna, Castello d'Argile, Castel Maggiore, Castenaso, Castel San Pietro Terme, Crespellano, Crevalcore, Dozza, Granarolo dell'Emilia, Imola, Medicina, Ozzano dell'Emilia, Pieve di Cento, Sala Bolognese, San Giorgio di Piano, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Sant'Agata Bolognese e Zola Predosa, in provincia di Bologna; inoltre Nonantola, Ravarino, San Cesario sul Panaro, Castelfranco Emilia e Savignano sul Panaro, tutti in provincia di Modena.

Abbinamenti di cibo al vino Reno - Montuni Doc

Il vino Reno - Montuni Doc e' un vino bianco che si abbina bene con Secondi di pesce ed in particolare Frutti di mare crudi e cotti.
Il Reno Bianco Doc, nella versione Fermo, va servito a una temperatura di 8-10°C in calici di media capacità svasati. Si abbina bene a piatti a base di pesce, salumi tipici romagnoli, tortellini. Il Montuni, nella versione Fermo, si abbina bene a preparazioni poco strutturate come antipasti di pesce, primi piatti a base di pasta con sugo bianco di verdure e crostacei, pesci bolliti, asparagi e formaggi molli; va servito in calici di media capacità svasati alla temperatura di 8-10 gradi. Anche il Pignoletto si abbina bene a piatti a base di pesce non troppo elaborati, prosciutto di Modena, culatello, spalla cotta, tortellini in brodo. Va servito in calici svasati di media capacità alla temperatura di 8-10 gradi.

Etichetta del vino Reno - Montuni Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Reno - Montuni Doc

Il vino Reno - Montuni Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Reno - Montuni Doc

La Doc Reno è stata riconosciuta con DPR del 14.02.1997 pubblicato sulla GU del 25.02.1997

Commenti