Vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg


La Docg Montepulciano d'Abruzzo Colline teramane è prodotta nelle seguenti tipologie: Rosso (anche Riserva)
E' un vino tipico della regione Abruzzo, prodotto in provincia di Teramo. Il Rosso e il Cerasuolo sono prodotti con le uve Montepulciano (minimo 85%) con l'eventuale aggiunta di quelle di altri vitigni a bacca rossa, per un massimo del 15%;

È dal 1992 che il Montepulciano d'Abruzzo Doc può avvalersi dell'indicazione della sottozona ''Colline Teramane'' riferito al vino prodotto nei terreni collinari della provincia di Teramo. A undici anni di distanza è arrivato infine l'ambito riconoscimento che inserisce a pieno titolo il Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane nel ristretto novero delle Docg italiane. Il vitigno da cui si ottiene, da non confondersi con l'omonima città toscana è il Montepulciano, che si ritiene originario proprio dell'Abruzzo. I vini che si ottengono sono fruttati con tannini naturalmente morbidi, sono dotati di un buon livello di alcool e capaci di porsi ad alto livello nello scenario enologico nazionale ed internazionale. Questa Docg si produce anche nella tipologia Riserva.

Caratteristiche del vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

Denominazione: Docg
Tipologia di vino:
Colore:
Profumo:
Sapore:
Uve utilizzate:
Invecchiamento:
Tenore alcolico:
Temperatura di servizio:

Proprieta' organolettiche del vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

Il Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane si presenta di colore rosso rubino intenso con lievi sfumature violacee tendenti al granato con l'invecchiamento; all'olfatto rivela un profumo caratteristico, etereo, intenso e al palato risulta asciutto, pieno, robusto, armonico e vellutato, con talvolta un sentore di legno. La gradazione alcolica minima è di 12,5 gradi

Zona di produzione del vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

La zona di produzione ricade nel territorio dei seguenti comuni della provincia di Teramo: Ancarano, Atri, Basciano, Bellante, Campli, Canzano, Castellalto, Castiglione Messer Raimondo, Castilenti, Celino Attanasio, Cermignano, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Giulianova, Martinsicuro, Montorio al Vomano, Morro d'Oro, Mosciano Sant'Angelo, Nereto, Notaresco, Penna Sant'Andrea, Pineto, Roseto degli Abruzzi, Sant'Egidio alla Vibrata, Sant'Omero, Silvi, Teramo, Torano Nuovo, Tortoreto.

Abbinamenti di cibo al vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

Il vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg e' un vino rosso che si abbina bene con ed in particolare .
Il Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane Docg va servito in calici baloon a 16-18 °C. Gastronomicamente predilige bolliti, brasati, arrosti, pollame nobile e formaggi a pasta stagionata.

Etichetta del vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata e Garantita accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula); Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

Il vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Montepulciano d'Abruzzo - Colline Teramane Docg

La Docg Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane è stata riconosciuta con D.M. del 20.02.03 pubblicato sulla GU n.54 del 6.03.03

Commenti