Vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc


La Doc Montepulciano d'Abruzzo è prodotta nelle seguenti tipologie: Rosso (anche Riserva); Cerasuolo
E' un vino tipico della regione Abruzzo, prodotto in provincia di Chieti, L'Aquila, Pescara, Teramo. Il Montepulciano d'Abruzzo Colline Teramane è ottenuto da uve del vitigno Montepulciano per un minimo del 90%
La zona di produzione si estende in 43 comuni della provincia di Chieti, 36 comuni de L'Aquila, 39 comuni di Pescara e 38 in provincia di Teramo. La base dell'uvaggio è il Montepulciano d'Abruzzo per almeno l'85%. Possono concorrere per il restante 15% uve Sangiovese. Il tipo Cerasuolo è ottenuto con parziale vinificazione in bianco. Quando è giovane è un duttile vino da tutto pasto; il tipo vecchio accompagna i piatti impegnativi di carni rosse anche in umido e la cacciagione. Il Cerasuolo è molto indicato con gli antipasti misti e i piatti di pesce, tipo fritture o in umido.
La viticoltura in Abruzzo, come del resto in tutta Italia, ha origini antiche. L'introduzione di tecniche di coltivazione dei vitigni nella regione risale all'età etrusca. Il Montepulciano d'Abruzzo è oggi uno dei vini più conosciuti e apprezzati in Italia e all'estero. Il suo nome deriva dall'omonimo vitigno da cui è ottenuto, che venne introdotto nella regione agli inizi del XIX secolo. Oggi la Doc Montepulciano d'Abruzzo viene prodotta dalle uve coltivate sui terreni collinari, situati a un'altitudine non superiore ai 500 metri sul livello del mare, delle quattro province abruzzesi. La Doc Montepulciano d'Abruzzo è prodotta nelle tipologie Rosso (anche Riserva) e Cerasuolo.

Caratteristiche del vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

Denominazione: Doc
Tipologia di vino: Secco fermo
Colore: ciliegia chiaro
Profumo: vinoso, gradevole, delicato
Sapore: asciutto, sapido, giustamente tannico
Uve utilizzate: Montepulciano d'Abruzzo
Invecchiamento: 4 mesi, 2 anni e 2 mesi il vecchio
Tenore alcolico: 12°
Temperatura di servizio: 12 - 14°C

Proprieta' organolettiche del vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

Il Montepulciano d'Abruzzo Cerasuolo ha colore rosso ciliegia più o meno carico; odore gradevole, delicatamente vinoso, fruttato, fine e intenso; sapore secco morbido, armonico, delicato con retrogusto gradevolmente mandorlato; la gradazione minima è di 11,5 gradi

Zona di produzione del vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

La zona di produzione comprende la circoscrizione territoriale della regione abruzzese e specificatamente i territori collinari o di altopiano, la cui altitudine non sia superiore ai 500 metri s.l.m. ed eccezionalmente ai 600 metri per quelli esposti a mezzogiorno, nonché quelli degradanti verso il mare, con esclusione dei fondovalle umidi.

Abbinamenti di cibo al vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

Il vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc e' un vino rosato che si abbina bene con Secondi di carne bianca ed in particolare Coniglio alla cacciatora.
Il Montepulciano d'Abruzzo Doc Rosso va servito in calici bordolesi a 16-18 °C di temperatura. Si abbina bene a preparazioni abbastanza strutturate come primi piatti con ragù di carne, carni rosse grigliate e al forno, agnello alla griglia, pecora al caldaro, maiale in porchetta, spezzatino di maiale, formaggi vari, minestre e cacciagione. Anche il Cerasuolo va servito a circa 16-18 gradi in calici bordolesi, e si abbina a brodetto pescarese, primi piatti della cucina locale, scamorza appassita, pecorino fresco, minestre e mortadelline di Campotosto.

Etichetta del vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

Ogni etichetta deve riportare la menzione della Denominazione di Origine Controllata accanto a tutte le altre indicazioni previste per legge, quali: Regione determinata da cui proviene il prodotto; Denominazione del prodotto costituita dall'abbinamento della varietà di vite da cui proviene il vino e dalla zona geografica in cui tale varietà è coltivata; Volume nominale del vino; Nome o ragione sociale e sede dell'imbottigliatore; Numero e codice imbottigliatore, che può apparire anche sul sistema di chiusura (tappo o capsula) Nome dello Stato; Indicazione del lotto; Indicazioni ecologiche.

Reperibilita' sul mercato del vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

Il vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc si trova in commercio in ogni periodo dell'anno.

Leggi relative al vino Montepulciano d'Abruzzo - Cerasuolo Doc

La Doc Montepulciano d'Abruzzo è stata riconosciuta con D.M del 23.10.1992 pubblicato sulla GU del 28.10.1992; nel 1995 è stata riconosciuta la sottodenominazione Colline Teramane (D.M. del 01.04.1995 pubblicato sulla GU del 22.04.1995) che nel 2003 è diventata Docg

Commenti