Preparare gli spaghetti pancetta e vino

 

 

 

 

 

 Gli amanti del vino non potranno sicuramente farsi scappare una ricetta come poche, capace di soddisfare un po’ tutte le esigenze. Di che ricetta stiamo parlando? Ovviamente degli spaghetti con pancetta e vino. Gli ingredienti fondamentale per preparare questo piatto non sono tanti e, in questo caso, sono calcolati per soddisfare l’appetito di 6 persone.

 

Innanzitutto è necessario avere 500 grammi di pasta lunga. In più, tre fette di pancetta affumicata, una cipolla, due bicchieri di vino rosso e, infine, un bel po’ di pecorino da spolverare sopra gli spaghetti.

 

La prima cosa da fare è mettere sul fuoco una pentola d’acqua e, nel frattempo, mettere dell’olio in una padella. Insieme all’olio, bisogna aggiungere anche cipolla e pancetta tagliata a cubetti. Dopo aver lasciato rosolare il tutto per un po’, bisogna aggiungere due bicchieri di vino, abbassando anche la fiamma al minimo.

 

Una volta che gli spaghetti saranno pronti, è necessario scolarli e spadellarli con il condimento preparato in precedenza. Ma non solo. E’ necessario aggiungere anche dell’acqua di cottura e un altro bicchiere di vino e, in seguito, coprire la pentola con un coperchio e terminare la cottura.

 

Una volta che il piatto sarà pronto, è consigliabile aggiungere una grande quantità di pecorino. Nel caso in cui si voglia una soluzione molto più leggera, mettere la pancetta in una padella antiaderente. In questo modo, il grasso si scioglierà, evitando il soffritto iniziale. Per dare più colore e gusto al piatto, è consigliabile aggiungere dell’erba cipollina.

Per quanto riguarda, invece, il vino da scegliere per condire. Può essere indicato il Cabernet che, oltre ad essere molto deciso, si abbina in maniera quasi perfetta alla pancetta. Nel caso in cui si desideri scegliere altro, meglio optare per vini rossi secchi. Se la pasta sarà troppo forte, meglio diluirla con l’acqua di cottura.