Qual è il vino più costoso al mondo?

 

Molti di voi si saranno chiesti quale sia il vino più costoso al mondo. Ebbene, iniziamo col dire che non si tratta di un vino italiano, purtroppo. Il vino in questione è un vino d’oltralpe, un Bordeaux Cheval Blanc, raro e, a quanto pare, pregiatissimo.

 

Del 1947, il Bordeaux Cheval Blanc, è un imperiale di 6 litri che detiene l’invidiabile primato di vino più costoso al mondo. E’ stato difatti battuto all’asta da Christies alla “contenuta” cifra di 304.375 dollari, pari a 223.610 euro circa: spiccioli verrebbe da dire. In pratica si parla di circa 37.250 euro a litro!

 

Ma veniamo alla storia di questo Cheval Blanc. Esso è stato ritrovato in una cantina segreta da un anonimo collezionista ed è stato prodotto a Saint-Emilion, ossia nella regione vinicola di Bordeaux.

 

È stato addirittura citato nel capolavoro di animazione Ratatouille (anche il terribile personaggio di Anton Ego, in visita da Gusteau’s ordinò una bottiglia di Chateau Cheval Blanc, del 1947).

 

Tale vino, inoltre, può tranquillamente essere comparato ad una pochette di Vuitton o anche, addirittura, ad una Ferrari, ossia al top, usato quale punto di riferimento per tutti gli altri bordeaux.

 

Se è vero che il buon vino non invecchia mai, ci sono buone ragioni per supporre che malgrado lo scorrere del tempo, il vino in questione abbia conservato immutato il proprio sapore.

 

A esserne convinto è l’esperto di vini Michael Ganne il quale lo ha definito “uno dei più grandi Bordeaux di tutti i tempi”, addirittura afferma che potrà “essere ancora conservato e degustato fra 50 anni senza alcun problema”.

 

A noi, persone comuni, non resta altro che accontentarci, per così dire, del buon vino italiano. Chissà che, mentre facciamo un giretto in qualche enoteca vicino casa o, perché no, in qualche enoteca online, non sia possibile incappare in qualche bottiglia prestigiosa.